IT   EN

Ultimi tweet

Lugano in cifre 2019, pubblicata la 4a edizione dei dati statistici della città

La Città di Lugano ha presentato la pubblicazione Lugano in Cifre, che raccoglie i dati statistici della città aggiornati al 31 dicembre 2018. 

Gli indicatori approfonditi in questa quarta edizione sono relativi ai temi: territorio, popolazione, scuola, stabili e alloggi, attività economiche, fiscalità, occupazione lavorativa, socialità, sicurezza pubblica, cultura, sport e rifiuti urbani. La pubblicazione Lugano in cifre 2019, curata dal Servizio Statistica urbana, offre una panoramica aggiornata ed estesa delle trasformazioni demografiche, economiche e territoriali della città e rappresenta un contributo fondamentale alle considerazioni strategiche relative allo sviluppo dei grandi progetti e al miglioramento nei diversi ambiti che segnano il nostro vivere quotidiano. 

Oggi più che mai le amministrazioni necessitano di dati affidabili e aggiornati: non solo per valutare i cambiamenti in atto e le conseguenze sul territorio, ma anche per indirizzare il proprio operato in modo efficace e mirato. La Città di Lugano osserva le tendenze dell’economa, della società e dell’ambiente e questi dati, raccolti a cadenza annuale, rappresentano un ricco patrimonio conoscitivo. Il Municipio e i servizi comunali ricorrono costantemente a queste informazioni per sviluppare, valutare e migliorare le strategie settoriali, così come per risolvere problemi specifici e prendere decisioni. La Città si serve, ad esempio, delle statistiche demografiche per la gestione delle spese o per pianificare i posti nelle scuole e nelle case anziani. I dati presentati nella terza edizione sono stati ampliati con un’analisi di nuovi settori: socialità, lavoro e occupazione. La popolazione di Lugano al 31 dicembre 2018 contava 67'647 unità, con una leggera diminuzione della popolazione di 365 unità. 

Gli arrivi sono stati 5'185, le nascite 495, le partenze 5'364, i decessi 681, le persone unite in matrimonio 510, mentre le persone divorziate sono state 202. Le persone che hanno ottenuto la cittadinanza svizzera sono 258. Si rileva una costante dinamicità nei movimenti della popolazione pari al 20% circa, dovuta principalmente a movimenti interni alla città. Il saldo arrivi-partenze è lievemente negativo (179 su 10'549 movimenti), mentre strutturalmente pesa di più il saldo negativo naturale nascite-decessi (186 su 1'176 eventi). 

Nei quartieri si nota una leggera inversione di tendenza rispetto al passato, con un aumento in alcune aree collinari (Cadro, Sonvico, Cimadera, Cureggia). Complessivamente, nei quartieri centrali, permane un leggero trend negativo. Fra le nazionalità presenti si nota un leggero rafforzamento dei paesi terzi. Gli stabili a registro sono 12’269 (10’140 mono e plurifamiliari e 2'129 in PPP) con 48'575 unità, fra cui 40'224 abitazioni, 2'993 negozi e 3'247 uffici. La dinamicità del mercato immobiliare espressa da transazioni di compravendita aumenta del 2.7%. Le attività economiche sono 17'321 unità, essenzialmente pari all’anno precedente. Il totale delle imposte previste aumenta essenzialmente grazie a un importante maggior incasso per imposte suppletorie delle persone fisiche e risulta tangibile l’effetto delle misure di amnistia fiscale, che portano per gli anni 2013 e 2014 ad un aumento di circa 2 miliardi del valore della sostanza imponibile. Anche il reddito imponibile pro capite (52'242 CHF) è in leggero aumento (+2%).

Per la prima volta sono presentati i dati relativi alla socialità: i casi di assistenza (evoluzione a partire dal 2010) secondo le fasce d’età, formazione e nazionalità, con un focus sui giovani adulti (meno di 25 anni). Sono presentati anche i dati riguardanti le prestazioni sociali secondo il Regolamento comunale. Lugano conferma la sua connotazione città molto sicura: tutte le tre categorie dei reati sono in continua diminuzione. 

I reati da Codice penale sono 2'829 (-14%), mentre quelli in violazione della Legge sugli stupefacenti e della Legge sugli stranieri ammontano rispettivamente a 755 (-14%) e a 142 (-21%). Gli incidenti stradali sul territorio cittadino sono stati 565 (-9%), di cui 106 (+2%) con danni alle persone e 459 (-11%) con soli danni materiali. Sono stati inoltre presentati i primi dati dei settori lavoro e occupazione con l’evoluzione del numero degli addetti nella città e nel suo agglomerato a partire dal 2011. Il numero totale degli addetti nella città è 56'193 (109'077 totale agglomerato). Nel 2018 sono stati prestati dalle biblioteche pubbliche cittadine 86'653 (-4%) libri; i musei della Città hanno registrato 102'748 (+28%) visitatori, mentre quelli agli spettacoli teatrali e ai concerti sono stati 108'850 (+6%).

Le strutture balneari e le piscine della Città hanno registrato 237'161 (+3%) entrate, mentre la pista ghiaccio Resega ha registrato 11'182 (-5%) utenze. La quantità totale di rifiuti ammonta a 33’788 t (+2%), di cui 12'538 (+8%) riciclabili e 21'249 (-0.2%) non riciclabili. Sono illustrati anche i dati dettagliati del consumo per tutte le tipologie dei rifiuti. Nell’ambito del progetto di sviluppo DataWareHouse (un magazzino virtuale per lo stoccaggio dei dati), Lugano ha deciso di offrire quest’anno ai suoi cittadini la possibilità di consultare ed elaborare i dati di statistica urbana, pubblicati in formato Open Government Data, sul portale interattivo statistica.lugano.ch. 

Lugano in cifre è pubblicato al link: http://www.lugano.ch/citta- amministrazione/statistiche.html , sarà arricchito di nuovi elementi e spunti di analisi nel corso dell'anno.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.