IT   EN

Ultimi tweet

Longevita', esercizio in tarda eta' ringiovanisce le cellule

Per le persone che odiano l'esercizio, ecco qualche altra cattiva notizia: potrebbe anche mantenerti più giovane. Non solo un aspetto più giovane, ma in realtà più giovane, a livello epigenetico. 

Ormai, i benefici dell'esercizio sono stati ben stabiliti, tra cui una maggiore forza di ossa e muscoli, una migliore mobilità e resistenza e un minor rischio di malattie cardiache, diabete e ipertensione.

Ma più giovane?

Uno studio pubblicato di recente su Aging Cell , "L'esercizio in tarda età mitiga l'invecchiamento epigenetico del muscolo scheletrico", suggerisce che questo potrebbe essere il caso. Il documento è stato scritto da un team di sette ricercatori in tre istituzioni, tra cui Kevin Murach, un assistente professore presso il Dipartimento di salute, prestazioni umane e ricreazione presso la borsa di studio di A. Murach del National Institute of Health ha finanziato lo studio e è stato uno dei tre co-primi autori.

Bootcamp per topi

Sebbene il documento sia denso di dati, che riflettono l'uso di diversi strumenti analitici, l'esperimento che ha generato i dati è stato relativamente semplice. Ai topi di laboratorio che si avvicinavano alla fine della loro vita naturale, a 22 mesi, è stato consentito l'accesso a una ruota per esercizi con pesi. Generalmente, i topi non richiedono coercizione per correre e lo faranno volontariamente. I topi più anziani correranno da sei a otto chilometri al giorno, per lo più a scatti, mentre i topi più giovani possono correre fino a 10-12 chilometri. La ruota appesantita ha assicurato che costruissero muscoli. Sebbene non ci sia un analogo diretto alla maggior parte delle routine di esercizi umani, Murach lo ha paragonato a "un soldato che trasporta uno zaino pesante per molte miglia".

Quando i topi sono stati studiati dopo due mesi di funzionamento progressivo della ruota pesata, è stato determinato che avevano l'età epigenetica dei topi di otto settimane più giovane dei topi sedentari della stessa età: 24 mesi. Murach ha osservato che mentre il ceppo specifico dei topi e le loro condizioni abitative possono influire sulla durata della vita, "storicamente, iniziano a diminuire dopo 24 mesi a un ritmo significativo". Inutile dire che quando la durata della tua vita viene misurata in mesi, otto settimane in più - circa il 10 percento di quella durata della vita - sono un guadagno degno di nota.

Metilazione, mio ??caro Watson

La scienza alla base di questo, sebbene complicata, dipende in gran parte da un processo biologico noto come metilazione del DNA. Un recente articolo del New York Times che discute del lavoro di Murach sulla memoria muscolare ha descritto la metilazione "come un processo in cui gruppi di atomi, chiamati gruppi metilici, si attaccano all'esterno di geni come minuscoli cirripedi, rendendo più o meno probabile che i geni si accendano e produrre proteine ??particolari”.

Con l'invecchiamento del corpo, tende ad essere aumentata la metilazione del DNA, o addirittura l'ipermetilazione, nei siti del promotore sui geni nei muscoli. "I cambiamenti della metilazione del DNA nel corso della vita tendono a verificarsi in modo alquanto sistematico", ha spiegato Murach, "al punto che puoi guardare il DNA di qualcuno da un determinato campione di tessuto e con un discreto grado di accuratezza predire la sua età cronologica". Per questo motivo, i ricercatori possono utilizzare uno dei numerosi "orologi di metilazione" per determinare l'età di un campione di DNA.

Metilazione del DNA, invecchiamento ed esercizio

Sebbene il documento rafforzi la tesi dell'esercizio, c'è ancora molto da imparare. Sebbene la connessione tra metilazione e invecchiamento sia chiara, la connessione tra metilazione e funzione muscolare è meno chiara. Murach non è ancora pronto a dire che l'inversione della metilazione con l'esercizio è causa del miglioramento della salute muscolare. "Non è quello per cui lo studio è stato istituito", ha spiegato. Tuttavia, intende perseguire studi futuri per determinare se "i cambiamenti nella metilazione provocano un'alterata funzione muscolare".

"Se sì, quali sono le conseguenze di questo? -si chiede- I cambiamenti su questi siti di metilazione molto specifici hanno un fenotipo reale che emerge da quello? È ciò che sta causando l'invecchiamento o è solo associato ad esso? È solo qualcosa che accade di concerto con una varietà di altre cose che stanno accadendo durante il processo di invecchiamento? Quindi è quello che non sappiamo".

Aging Cell: "Late-life exercise mitigates skeletal muscle epigenetic aging" , DOI: 10.1111/acel.13527

Antonio Caperna

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.