IT   EN

Ultimi tweet

LISTA D' ATTESA: I MEDICI DI FAMIGLIA INDICANO LA PRIORITA' NELLA RICETTA

C’è una nuova gestione delle liste d’attesa nella Regione Lazio.  L’obiettivo è garantire ai cittadini di svolgere gli esami in tempi più brevi, soprattutto nei casi più urgenti e gravi.



I medici di medicina generale avranno la possibilità di indicare nella ricetta che priorità ha la prescrizione: urgente, breve, differibile o senza priorità, secondo questo schema:

Urgente, da eseguire nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 72 ore

Urgenza breve, da eseguire entro 10 giorni

Differibile, da eseguire entro 30 giorni per quanto riguarda le visite e 60 per le prestazioni ambulatoriali

Senza priorità, quando si tratta di una prestazione programmata per i pazienti cronici.

È un servizio nuovo e utile, chiedi al tuo medico di indicare sempre la priorità nella prescrizione dell’esame.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.