IT   EN

Ultimi tweet

Leiomiosarcoma, i risultati del trattamento in prima linea per trabectedina con doxorubicina #ASCO20

La trabectedina in combinazione con la doxorubicina è un trattamento efficace di prima linea per i pazienti affetti da leiomiosarcoma. E' quanto afferma la dottoressa Patricia Pautier, Dipartimento di Oncologia Medica, Istituto Gustave Roussy, Villejuif (Francia), in occasione del Meeting annuale dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) il 29-31 maggio 2020 in occasione della sessione orale.

Si tratta dei risultati finali dello studio di Fase II di trabectedina in combinazione con doxorubicina per il trattamento di pazienti con leiomiosarcoma uterino metastatico avanzato e dei tessuti molli, secondo quanto riporta l'azienda spagnola PharmaMar (MSE:PHM).

Il titolo dello studio è “A single-arm multicenter phase II trial of doxorubicin (Doxo) in combination with trabectedin (Trab) given as first-line treatment to patients with metastatic/advanced uterine (U-LMS) and soft tissue leiomyosarcoma (ST-LMS): Final results of the LMS-02 study” (Abstract 11506).

Lo studio ha raggiunto i suoi obiettivi primari e secondari, con una mediana di sopravvivenza senza progressione (PFS) di 10,1 mesi; una mediana di sopravvivenza globale (OS) di 34,4 mesi e un profilo di sicurezza accettabile.

Per riferimento (studi testa a testa non comparabili), i risultati più recenti di altre combinazioni di doxorubicina, come quelli presentati in ASCO 2019 nello studio ANNOUNCE Fase III (doxorubicina + olaratumumab), hanno riportato un PFS mediano di 6,9 mesi, e un OS di 21,9 mesi (ASCO 2019 LBA3)1 .

"La combinazione di doxorubicina e trabectedina è una terapia attiva di prima linea per pazienti con leiomiosarcoma uterino e dei tessuti molli -afferma Pautier- I risultati in termini di tasso di risposta globale, di sopravvivenza senza progressione e ora di sopravvivenza globale sono molto incoraggianti. I risultati sono in attesa dello studio LMS04, randomizzato di fase III, che confronta questa combinazione seguita da trabectedina contro doxorubicina come singolo agente di prima linea per il trattamento del leiomiosarcoma metastatico".

Tutte le presentazioni di poster virtuali ASCO saranno disponibili su richiesta ai partecipanti registrati per 180 giorni a partire dal 29 maggio 2020: https://meetinglibrary.asco.org/

Aggiornamenti 'speciale Asco 2020': http://www.salutedomani.com/results/asco20

E gratis nel canale Telegram: t.me/salutedomani 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.