IT   EN

Ultimi tweet

“Leggo anch’io”: Milano-Bicocca lancia il progetto per un’università a misura di bambino

Piccoli scienziati crescono. L’Università di Milano-Bicocca lancia il progetto “Leggo anch’io” per avvicinare i più piccoli alla lettura. Non una semplice biblioteca per ragazzi, ma un fondo con testi che trattano temi scientifici: dalla chimica alla biologia, dalle scienze umane alla psicologia. Con un linguaggio adatto anche ai giovani lettori. 

Allestito presso la sede centrale della Biblioteca (Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1), attualmente lo spazio ospita circa 300 volumi, che permetteranno ai bambini di scoprire i misteri delle stelle, di restare affascinati dall’evoluzione del genere umano e di capire cosa sono le emozioni. Un modo per rispondere alle loro curiosità e ai loro perché in modo chiaro e semplice. 

Un piccolo patrimonio librario destinato a crescere attraverso acquisti e donazioni.

I piccoli lettori avranno a disposizione una tessera associativa dedicata che permetterà loro di usufruire dei servizi della biblioteca.

L’iniziativa verrà presentata ufficialmente oggi pomeriggio durante la festa di Natale aperta a tutta la comunità accademica (ore 17.00, presso la Piazza dell’Ateneo Nuovo 1) e i libri saranno disponibili per il prestito a partire dal 7 gennaio. Nella magica atmosfera creata dall’accensione delle luci, con il sottofondo musicale delle carole natalizie, i bambini, protagonisti indiscussi della festività, saranno ospiti speciali. E ognuno di loro potrà donare un libro che la biblioteca d’Ateneo metterà poi a disposizione di altri piccoli lettori.

Inoltre, sempre oggi pomeriggio, verranno lette alcune favole di Gianni Rodari, pedagogista e autore di molti libri per bambini e ragazzi (“Favole al telefono”, “Filastrocche in cielo e in terra”, e molti altri), con brani scelti da Martino Negri, docente di letteratura per l’infanzia di Milano-Bicocca.

«Desidero che l’Università di Milano-Bicocca festeggi il Natale con la sua comunità - ha detto la RettriceGiovanna Iannantuoni - una festa fatta di luci, doni, canti, ma anche di scienza e divulgazione. Un evento dedicato a studenti e personale d’Ateneo e alla città di Milano per rafforzarne la sinergia e portare i più piccoli a solleticare conoscenza e curiosità, oltre che a rafforzare la passione per la lettura, fondamentale arricchimento per la crescita di ‘grandi’ piccoli pensatori»

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.