IT   EN

Ultimi tweet

LE SPIE DI TUMORE ALLA VESCICA E CALCOLOSI

Sangue nelle urine, a volte urgenza di far pipì o maggiore frequenza oppure dolore. Sintomi che possono essere ricondotti anche al tumore alla vescica, una patologia legata soprattutto a comportamenti e stili di vita, in particolare al tabagismo (l’insorgenza aumenta da 3 a 5 volte).
 
Alla diagnosi, che si esegue principalmente con esami ecografici e cistoscopici, può seguire anche l’intervento chirurgico: resezione transuretrale della vescica, cioè asportazione della lesione e della base d’impianto utilizzando un resettore, (uno strumento che, introdotto attraverso l’uretra, rimuove poco per volta il tessuto malato).  
 
L’operazione dura in genere 30 minuti, in anestesia generale e prevede 2-3 giorni di ricovero. In base al risultato istologico lo specialista decide come impostare il follow-up post-operatorio. 
 
Altra patologia frequente dell’apparato urogenitale è la calcolosi urinaria, che colpisce il 10% della popolazione in particolare le donne sopra i 50 anni (il tumore alla vescica è più ‘maschile’ per gli over60). 
 
La calcolosi urinaria, detta anche ‘colica renale’, è caratterizzata da dolore violento e intermittente nella regione posteriore lombare, con irradiazione anteriore verso l’inguine. Si possono aggiungere nausea o vomito, disturbi urinari quali bruciore o la presenza di sangue nelle urine. Questa patologia viene trattata farmacologicamente o con trattamenti endoscopici, allo scopo di eliminare il calcolo.
 
L’Ospedale San Carlo di Nancy, struttura accreditata con il SSN, è un punto di riferimento per il territorio laziale per quanto riguarda la diagnosi e il trattamento di questa patologie.  
 
L’Unità Operativa di Urologia dell’Ospedale San Carlo di Nancy, diretta dal Prof. Pierluigi Bove, è specializzata nella terapia mininvasiva con particolare riferimento alla chirurgia robotica, laparoscopica ed endoscopica, sia per il trattamento delle malattie tumorali che delle patologie funzionali dell’apparato genito-urinario.
 
 

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.