IT   EN

Ultimi tweet

LAZIO: PIÙ RISORSE E CONTROLLI PER PROTEGGERE L’ AMBIENTE E LA SALUTE DELLE PERSONE

Dal controllo delle acque fino al monitoraggio della qualità dell’aria, queste sono alcune delle attività svolte dall’Arpa, l’Agenzia regionale per la Protezione Ambientale del Lazio, che per il 2016 avrà a disposizione 34 milioni di euro, un milione in più rispetto al 2015.
 
“Dopo aver riorganizzato l’Arpa, facendola uscire nel 2014 dal commissariamento – ha sottolineato Nicola Zingaretti, Presidente della Regione – ora garantiamo con 34 milioni di euro, uno in più rispetto all’anno precedente, il funzionamento di una struttura nevralgica per il monitoraggio della qualità dell’aria e dell’ambiente”.

“Abbiamo già dato avvio all’assunzione di 40 unità di personale – ha continuato Zingaretti – che andranno a rafforzare le risorse a disposizione dell’agenzia. Quando si tratta di curare e prestare attenzione alla salute dei cittadini è importante, anche in momenti di difficoltà, non risparmiare ma anzi investire di più”.

“La Regione Lazio – ha spiegato Mauro Buschini, assessore all’Ambiente – dopo aver posto fine al commissariamento dell’Arpa e varato la riorganizzazione per migliorare un polo strategico nella difesa e cura dell’ambiente, aumenta i fondi per l’ente”.
 
“Un atto importante perché l’obiettivo è quello di sostenere politiche che contribuiscano, in misura maggiore, alle attività di salvaguardia ambientale e di tutela per la salute dei nostri concittadini. Con la recente riforma – ha concluso Buschini – che ha restituito all’Agenzia regionale, un regolamento dopo 10 anni e attraverso l’aumento delle risorse da destinare ad Arpa Lazio, l’ente potrà operare con più efficacia e intensificare, così, i controlli nei territori della regione con più attenzione alle Province”.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.