IT   EN

Ultimi tweet

LA GIORNATA NAZIONALE PARKINSON COMPIE 10 ANNI

Tante le iniziative messe in campo il 24 novembre in occasione della Giornata nazionale dedicata alla Malattia di Parkinson (www.giornataparkinson.it), promossa da Fondazione LIMPE per il Parkinson Onlus e Accademia LIMPE-DISMOV.

L'appuntamento, giunto alla sua decima edizione, ha l'obiettivo di sensibilizzare ed educare la popolazione e non solo, nei confronti di questa malattia sempre più diffusa, ma molto spesso poco conosciuta. Quest’anno i riflettori sono puntati in particolar modo sul ruolo cruciale del rapporto tra medici, pazienti e caregiver.

L’1 e 2 dicembre, infatti, si terrà la convention “Parkinson, Corpo & Anima” che riunirà, per la prima volta in un unico contesto, le persone affette da Parkinson, i loro familiari e assistenti insieme a neurologi e personale sanitario per affrontare tematiche che molto spesso vengono sottovalutate e che riguardano non solo la malattia ma anche il ruolo della persona con Parkinson nella famiglia e nella società.

“Portare la conoscenza della malattia al di fuori delle mura degli ospedali avvicinandosi a chi il Parkinson lo vive in prima persona, che siano pazienti o familiari, ha un ruolo strategico quanto quello della gestione clinica della malattia – dichiara Pietro Cortelli, presidente Fondazione Limpe per il Parkinson OnlusIn questo ambito rientra certamente la Convention “Parkinson Corpo & Anima” che riunirà a Roma per la prima volta pazienti, caregiver e medici alla ricerca di un percorso unitario e condiviso per fronteggiare la malattia in tutti i suoi aspetti e in tutte le sedi. L’obiettivo è mettere insieme una serie di energie positive, cuore e anima appunto, per avviare un percorso unitario in grado di sollecitare cambiamenti tesi a migliorare la vita con il Parkinson”.

In occasione della decima giornata nazionale del Parkinson, il 24 novembre, gli specialisti di un centinaio di strutture sanitarie che aderiscono all’iniziativa saranno a disposizione dei malati e dei caregiver per fornire informazioni su diagnosi e terapie. Sarà possibile anche partecipare a incontri di formazione e confronto e ad altri eventi (spettacoli teatrali, concerti, mostre). Informazioni nel dettaglio sul sito dedicato.

“In Italia ci sono almeno 250mila persone che soffrono di Parkinson, che non riguarda soltanto gli anziani e non è solo la malattia del tremore ma può comportare, man mano che avanza, importanti disabilità - spiega Leonardo Lopiano, presidente dell’Accademia Limpe-Dismov - La prevalenza di tale patologia nel nostro paese potrebbe raddoppiare nei prossimi anni soprattutto in considerazione del crescente invecchiamento della popolazione generale. Una diagnosi precoce, una maggiore informazione, un corretto percorso terapeutico gestito da personale esperto e multidisciplinare sono fondamentali per migliorare la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari e caregiver”.

La giornata nazionale sarà anche l’occasione per raccogliere fondi che la Fondazione Limpe per il Parkinson destinerà al sostegno di progetti di ricerca sulla malattia e i disordini correlati.

Anche nel 2018, un ringraziamento particolare va al campione olimpico Jury Chechi che, per il quarto anno consecutivo, conferma il suo impegno al fianco della Giornata Nazionale Parkinson.

Per tutti i dettagli è possibile consultare il sito www.giornataparkinson.it.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.