IT   EN

Ultimi tweet

La blockchain potrebbe garantire l'integrità dei dati degli studi clinici?

I ricercatori della UC San Francisco hanno creato un metodo proof-of-concept, per garantire l'integrità dei dati degli studi clinici con blockchain. Il sistema crea una traccia di controllo immutabile che rende facile individuare eventuali manomissioni dei risultati, ad esempio rendendo il trattamento più efficace o diminuendo gli effetti collaterali.

"Tutti parlano di come la blockchain rivoluzionerà molte delle sfide relative ai dati in medicina, ed ecco un uso che alla fine potrebbe avere senso", ha detto Atul Butte, MD, PhD, Priscilla Chan e Mark Zuckerberg Distinguished Professor e direttore del Bakar Computational Health Sciences Institute di UCSF. "Pensiamo che potrebbe un giorno essere utile per le aziende farmaceutiche che eseguono prove cliniche".

La ricerca è stata pubblicata il 22 febbraio su Nature Communications .

La tecnologia Blockchain utilizza una vecchia tecnica informatica conosciuta come hashing, che crea una firma digitale unica per ogni cosiddetto blocco di dati. Gli hash si accumulano in sequenza, man mano che nuove informazioni vengano inserite o modificate, con ogni blocco dipendente dall'ultimo. La "blockchain" risultante crea una pista di controllo per i regolatori, che è facile da decifrare e convalidare, anche senza guardare i dati reali.

Daniel Wong, un dottorando in Informatica biologica e medica presso UCSF, ha costruito il sistema per operare attraverso un portale web, in modo che ogni volta che vengono inseriti nuovi dati su un preciso partecipante al trial, il mittente, il destinatario, il timestamp e il file allegato contenente i dati, insieme all'hash del blocco precedente di dati relativo a quel paziente, sono registrati su un nuovo blocco, con la propria firma distinta.

A differenza della natura decentralizzata della maggior parte delle applicazioni blockchain, questo prototipo di sperimentazione clinica dipende dall'avere un regolatore con autorità centralizzata, come la Food and Drug Administration FDA, per gestire il portale web, registrare tutte le parti e tenere un registro degli hash della blockchain.

I dati, inclusi gli eventi avversi, verrebbero segnalati all'Ente regolatore in tempo reale, il che potrebbe fornire un impulso alla sicurezza e all'efficienza delle sperimentazioni cliniche. Mentre il prototipo deve correggere le quote per l'immissione delle informazioni o altri errori, i nuovi dati possono essere aggiunti alla catena esistente, senza cancellare ciò che c'era prima.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.