IT   EN

Ultimi tweet

Inaugurato il nuovo centro Avis di Busnago (MB)

Il vice presidente e assessore alla Salute di Regione Lombardia, Mario Mantovani, ha tagliato il nastro inaugurale della nuova sala prelievi Avis di Busnago (MB), alla presenza di autorità politiche e sanitarie, nonché di diversi sindaci del territorio.

L'AVIS A BUSNAGO - Una nuova struttura che, per la prima volta, sorge nel contesto di un centro commerciale frequentato quotidianamente da migliaia di utenti. La struttura di 250 mq è collocata infatti nell'edificio in cui sorge un centro commerciale, è dotata di sette poltrone e risponde alla nuova normativa sulla raccolta del sangue. Entro il 31 dicembre 2014 infatti - ha spiegato l'assessore Mantovani - le Unità di Raccolta di tutta Italia dovranno adeguarsi ai "requisiti minimi" previsti dalla legge per ottenere l'autorizzazione e l'accreditamento.

Busnago rappresenta dunque il risultato dell'accordo tra le due Asl di Milano e di Monza: la buona posizione del comune consente infatti a molte Avis comunali brianzole e milanesi di far convergere lì i propri donatori, senza dimenticare la vicinanza con alcuni centri della bergamasca che in un futuro potrebbero far proprio il nuovo centro brianzolo. La gestione del nuovo centro è di competenza di Avis Provinciale Milano, così come già avviene per il Centro Formentano di Limbiate.

 

DONATORI ESEMPIO DI GENEROSITÀ - "Un esempio ulteriore della perfetta e importante integrazione nella nostra regione tra una sanità eccellente frutto della competenza, della passione e dell'impegno quotidiano dei nostri medici, operatori e tecnici sanitari e lo straordinario motore, fatto di volontari, associazioni e fondazioni no profit che dedicano le loro energie e anche le loro risorse economiche a migliorare la realtà - ha evidenziato l'assessore alla Salute - Donare il sangue è infatti uno degli esempi più tangibili della infinita generosità dei lombardi". Al momento sono 11 le Avis comunali che invieranno donatori a Busnago: Bernareggio, Busnago, Cambiago, Carnate, Cornate d'Adda, Ornago, Ronco Briantino, Vimercate (Monza e Brianza); Trezzano Rosa, Trezzo sull'Adda, Vaprio d'Adda (Milano).

La donazione del sangue in Lombardia rappresenta un valore importante: solo nel 2013 sono state raccolte ben 485.000 sacche su un totale nazionale di oltre 2,7 milioni di sacche. Sangue che spesso viene anche donato ad altre regioni in quanto supera di poco il fabbisogno lombardo.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.