IT   EN

Ultimi tweet

In vacanza col sorriso: Il decalogo per denti sani in viaggio

Abbiamo pensato a rimetterci in forma per superare la prova costume in spiaggia e ora siamo pronti a goderci le sospirate ferie.

Non dimentichiamo però di pensare anche al sorriso: l’igiene orale non va in vacanza e  la salute dei denti è più a rischio in estate perché il clima caldo favorisce le infiammazioni, il cambiamento delle abitudini alimentari, con qualche strappo alla regola in più, facilita la comparsa di disturbi orali e i traumi dentali sono più frequenti per colpa di sport estivi più movimentati. Lo segnala l’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC), che ha perciò preparato dieci semplici consigli da seguire perché il sorriso non vada in vacanza.

In estate il clima caldo e l’esposizione prolungata al sole possono facilitare la proliferazione batterica, la comparsa di infiammazioni e quindi di improvvisi mal di denti o dolori alle gengive che possono rovinare le vacanze – spiega Lorenzo Breschi, presidente di AIC – Inoltre, in ferie c’è chi si dedica a sport impegnativi che possono aumentare il pericolo di traumi dentali, dalla mountain bike al beach volley. Soprattutto, è più probabile allentare la guardia sul consumo di cibi poco salutari per lo smalto dentale: ci si concedono più spesso snack, gelati, aperitivi e bibite zuccherate, magari trascurando poi di lavare i denti correttamente perché si è spesso fuori casa.

L’igiene dentale però non ammette pause estive, perché la placca batterica si diffonde velocemente e può creare problemi come alitosi, gengiviti, carie, ipersensibilità dentale. Ecco perché anche in viaggio è importante occuparsi dei denti, seguendo poche e semplici regole perché la vacanza sia un periodo rigenerante e salutare anche per la bocca. A partire da una raccomandazione di base che molti ignorano, da mettere in atto prima della partenza: in vista delle ferie sarebbe sempre consigliabile una visita di controllo dal dentista, per valutare le condizioni orali. Una precauzione indispensabile per chi ha una dentatura delicata e per esempio ha otturazioni, corone dentali, protesi di varia natura, essenziale però anche per chi ha una bocca sana per verificare che non ci siano segni di infiammazione o carie che potrebbero poi farsi sentire quando siamo lontani da casa, con dolori e disturbi che potrebbero rovinare le tanto agognate vacanze”.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.