IT   EN

Ultimi tweet

Il primo batterio resistente a tutti gli antibiotici scoperto negli Stati Uniti

Per la prima volta è stato trovato un batterio resistente a tutti gli antibiotici negli Stati Uniti. Si tratta dell'Escherichia Coli, rinvenuto nelle urine di una donna di 49 anni della Pennsylvania.

L'agente patogeno è resistente anche agli antibiotici di ultima generazione. Il caso è pubblicato sulla rivista 'Antimicrobial Agents and Chemotherapy' dell'American Society for Microbiology. 

Per gli scienziati questo è il primo caso in Usa di un agente patogeno che ha un gene, chiamato Mcr-1, che permette ai batteri di diventare resistenti anche a una classe di antibiotici come la colistina.

A lanciare l'allarme è il CDC americano (Centers for Disease Control and Prevention) come si puo' leggere sull'edizione online del Washington Post.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.