IT   EN

Ultimi tweet

Il direttore sanitario Silvia Briani lascia l’ AOU Senese

Nuovo incarico per Silvia Briani che lascia l’AOU Senese, alla scadenza naturale del suo mandato, dopo cinque anni di proficuo lavoro nel ruolo di direttore sanitario dell’ospedale Santa Maria alle Scotte. Da lunedì 20 marzo ricoprirà il ruolo di direttore sanitario presso l’AOU Pisana. 

“Ringrazio la dottoressa Briani – ha detto Pierluigi Tosi, direttore generale AOU Senese – per aver condiviso obiettivi, progetti e una metodologia di lavoro che ha portato il nostro ospedale a raggiungere alti standard di qualità e di soddisfazione dell’utenza, con miglioramento dell’appropriatezza dei ricoveri sia in area medica che chirurgica e la diminuzione della degenza preoperatoria. Insieme alla dottoressa Briani e al direttore amministrativo Giacomo Centini abbiamo lavorato molto alla valorizzazione del personale, premiando merito e competenza, e abbiamo programmato, con il supporto della Regione Toscana, un piano investimenti che prevede progettualità per circa 45 milioni di euro, che potenzierà tecnologia e struttura del nostro ospedale. Abbiamo raggiunto insieme  - prosegue Tosi - molti obiettivi importanti per migliorare il lavoro dei professionisti e la qualità dell’assistenza all’utenza, tra cui la riorganizzazione dell’area chirurgica, l’applicazione della metodologia lean per la valorizzazione delle risorse, massima attenzione alla salute delle donne con il conferimento dei tre bollini rosa da parte dell’Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna, il potenziamento della chirurgia robotica, l’apertura del primo AIUTO point della Toscana Centro-Meridionale per le pazienti oncologiche. Un sincero augurio di buon lavoro – conclude Tosi – alla dottoressa Briani per il nuovo incarico”. 

Il saluto di Silvia Briani alla città di Siena e all’ospedale: “Ringrazio tutti per la costante collaborazione e anche per le critiche costruttive ricevute – dichiara Briani – che hanno permesso di portare avanti, ogni giorno, un lavoro condiviso e produttivo, con profonda dedizione e abnegazione. Ringrazio tutti i professionisti dell’ospedale, l’Università di Siena, il Comune di Siena, le Istituzioni, il Prefetto, il Questore, le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco le Associazioni di Volontariato, le Contrade e i colleghi dell’ASL Toscana Sud-Est per avermi supportata e aver condiviso insieme questi cinque anni di lavoro e di grandi soddisfazioni professionali”.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.