IT   EN

Ultimi tweet

Il Consiglio federale approva la Strategia nazionale contro le resistenze agli antibiotici

L’efficacia degli antibiotici deve essere assicurata a lungo termine e al contempo occorre contenere il più possibile la formazione di resistenze. Questo è l’obiettivo della Strategia nazionale contro le resistenze agli antibiotici (StAR) approvata oggi dal Consiglio federale e che gode di un ampio consenso.

Gli antibiotici impiegati in modo eccessivo e inappropriato accelerano lo sviluppo di germi resistenti che possono essere problematici per l’essere umano e gli animali.

La StAR stabilisce gli ambiti in cui è necessario intervenire in Svizzera, fissa gli obiettivi da raggiungere e propone le misure da adottare a tale scopo. Ha un approccio multidisciplinare; il problema riguarda infatti la medicina umana e veterinaria, l’agricoltura e l’ambiente.

Tra le misure centrali vi sono la sorveglianza sistematica dell’impiego di antibiotici nella medicina umana e veterinaria e un rilevamento più preciso dei dati. Ciò permetterebbe, ad esempio, di adottare misure mirate negli ospedali, studi medici, studi veterinari e aziende agricole in cui viene fatto un uso di antibiotici superiore alla media.

Per mantenere a lungo termine l’efficacia degli antibiotici, è necessaria altresì una maggiore prevenzione: ogni infezione evitata permette di ridurne l’impiego. Questo presuppone ad esempio una migliore igiene negli ospedali e nelle cure, e l’ottimizzazione della detenzione animale.

Inoltre è necessario promuovere un impiego appropriato degli antibiotici mediante direttive unitarie valide in tutta la Svizzera. Esse dovranno definire a quali condizioni utilizzare gli antibiotici nella medicina umana e veterinaria, e contenere indicazioni in merito alla scelta del più adeguato, alla dose corretta e alla durata della terapia. Altre misure riguardano la sensibilizzazione e il perfezionamento dei professionisti nonché l’informazione alla popolazione.

La lotta contro le resistenze agli antibiotici rientra nelle priorità di politica sanitaria del Consiglio federale «Sanità2020». La StAR è stata elaborata dai tre Uffici federali della sanità pubblica (UFSP), della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) e dell’agricoltura (UFAG), insieme all’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), ai Cantoni e ad altri attori.


Il 18 novembre si tiene l’annuale Giornata europea degli antibiotici, un’iniziativa dell’Unione europea con il sostegno dell’Organizzazione mondiale della sanità e delle più importanti organizzazioni di specialisti della salute e scientifiche. Il suo scopo è sensibilizzare sui pericoli del crescente aumento delle resistenze e rafforzare la consapevolezza per un impiego prudente degli antibiotici.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.