IT   EN

Ultimi tweet

GRAVIDANZA: DORMIRE SU UN FIANCO DIMINUISCE DI 2,6 VOLTE IL RISCHIO DI NATIMORTALITA’

Durante la gravidanza si può ridurre il rischio di natimortalità dormendo su un fianco e non sulla schiena. La scoperta fa parte delle linee guida ufficiali del Servizio Sanitario Nazionale inglese, stilate per ridurre il numero tra i nati morti nel Regno Unito, pari a nove al giorno (uno su ogni 225 nascite).

Uno studio iniziale è stato condotto dalla dott.ssa Tomasina Stacey dell’Università di Huddersfield nel Regno Unito, presso l'Università di Auckland (Nuova Zelanda), e si è visto che la piccola percentuale di donne incinte che dormono sulla schiena ha un rischio più elevato, perché il peso dell'utero può ridurre il flusso di sangue al bambino. I risultati sono stati pubblicati dal British Medical Journal. È, infatti, il primo studio a riportare le pratiche materne legate al sonno come fattori di rischio per la morte in utero. Quindi sono state avviate ulteriori ricerche, culminate in un progetto internazionale su larga scala, che ha raccolto dati dalla Nuova Zelanda, dal Regno Unito, dall'Australia e dagli Stati Uniti.

"Abbiamo deciso di esaminare una serie di fattori di rischio modificabili e questo era uno di questi- afferma la dott.ssa Stacey- gli studi che abbiamo seguito dopo i primi risultati hanno suggerito che le donne erano abbastanza felici di cambiare le loro abitudini nel dormire, se fosse stato meglio per i loro bambini".

Questo studio ha incluso 851 madri con un episodio di lutto e 2.257 donne con una gravidanza in corso e ora ha prodotto un articolo multi-autore disponibile in EClinicalMedicine , pubblicato da The Lancet.

Il risultato principale è che dormire distese supine dalla settimana 28 di gravidanza ha aumentato il rischio di nati morti di 2,6 volte. Questo aumento del rischio si è verificato indipendentemente dagli altri fattori di rischio noti per la mortalità fetale.

L'organizzazione benefica britannica ‘Tommy's’, che finanzia ricerche su aborto spontaneo e parto prematuro, ha incluso le scoperte della dott.ssa Stacey sulla posizione del sonno tra i suoi consigli alle donne incinte. E ora l'NHS li ha incorporati nel pacchetto di assistenza Lives di Saving Babies - un dossier di consulenza emesso come parte di un progetto per dimezzare il tasso di natimortalità nel Regno Unito: "In una gravidanza (dopo 28 settimane), è più sicuro andare a dormire su un fianco che sulla schiena. Una donna che si sveglia sulla schiena non deve preoccuparsi ma rimettersi a dormire di nuovo su un lato".

Antonio Caperna

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.