IT   EN

Ultimi tweet

Giornata mondiale della sanita' dedicata alla «sanita' per tutti»

La giornata mondiale della sanità, che sarà celebrata domani 7 aprile, è dedicata quest’anno alla copertura sanitaria universale (CSU). Quasi la metà della popolazione mondiale non ha accesso ai servizi essenziali della sanità e ogni anno 100 milioni di persone si ritrovano in uno stato di povertà assoluta per le spese sostenute per la propria salute.

Nel quadro degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite si sono impegnati a fare il possibile per raggiungere la copertura sanitaria universale (CSU) entro il 2030. Si tratta di attuare misure concrete affinché ogni abitante del globo possa accedere a servizi essenziali di sanità di qualità senza avere delle difficoltà finanziarie. Quest’anno, in occasione del suo 70° anniversario, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha deciso di mettere l'accento su questo argomento.

In Svizzera la CSU è stata ampiamente raggiunta con l’accesso ai servizi di sanità, ma l’aumento dei costi della salute rappresenta una sfida cui si deve far fronte.

A livello internazionale la Svizzera è attivamente impegnata nella promozione della CSU, fra l’altro nel quadro della cooperazione internazionale allo sviluppo. I progetti della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) mettono soprattutto l'accento sul rafforzamento dei sistemi sanitari dei Paesi partner. La Svizzera sostiene, per esempio, la rete P4H (Social Health Protection Network), che appoggia i Governi che ne fanno richiesta a sviluppare e implementare delle strategie nazionale di finanziamento della sanità.

La prossima Assemblea mondiale della sanità, che si terrà a Ginevra dal 21 al 26 maggio 2018, sarà dedicata alla CSU. L’assemblea sarà aperta dal Presidente della Confederazione Alain Berset.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.