IT   EN

Ultimi tweet

Garcia: "Pensiamo a vincere e basta". Verso Roma-Parma

Roma-Parma11

Intervista al mister della Roma, Rudi Garcia, alla vigilia della gara interna con il Parma

"Prima di tutto voglio salutare i nostri calciatori che sono usciti durante il mercato di gennaio: li rispetto molto. È arrivato Toloi, un giocatore ancora giovane, ma con tanta esperienza: sono contento del suo arrivo.

Dopo la partenza di Burdisso, dovevo avere una soluzione alternativa a Benatia e Castan. Nainggolan sembra che giochi con noi da sempre. E poi vedo Michel Bastos migliorare giorno dopo giorno. È facile entrare a far parte di questo gruppo, abbiamo ragazzi di grande classe e intelligenza. Osvaldo alla Juventus? Per noi non cambia nulla, quello che hanno fatto le altre squadre non mi riguarda. Sarà un problema mio quando affronteremo i bianconeri alla penultima giornata di campionato.

GIOVANI ACQUISTATI
Sabatini ha lavorato tanto per il futuro della Roma. Seguiremo questi nuovi giovani acquistati e speriamo possano fare il bene della Roma. Jedvaj e Romagnoli? Tin è molto giovane e ha tutto il tempo di mettersi in mostra. Romagnoli è pronto, l'ho tenuto a Trigoria per l'infortunio di Dodò. Ci saranno occasioni anche per loro.

INFORTUNI
Spero che gli infortunati possano tornare il prima possibile, ma abbiamo anche altre opzioni. Torosidis a sinistra gioca benissimo e ci possono stare anche Bastos e Romagnoli. Pjanic e Strootman? Si sono allenati normalmente oggi: è una buona notizia per noi.

PROSSIME PARTITE
L'obiettivo è sempre quello di vincere, in campionato e Coppa Italia, ma conta la partita di domani con il Parma. Giochiamo in casa, abbiamo vinto l'ultima in trasferta a Verona e dobbiamo prendere i tre punti. Avremo tempo per parlare della gara con il Napoli. I diffidati? Non ci penso, piuttosto dovremo gestire gli impegni ravvicinati. Totti? Forse a 37 anni non riesce a giocare tre volte in una settimana, ma abbiamo bisogno di lui. Sappiamo l'importanza del capitano, per noi è importante averlo al 100%. Ci vuole buon senso con tanti impegni ravvicinati. Pensiamo più a raggiungere la Juventus o non far avvicinare il Napoli? Dobbiamo pensare a vincere.

TERRENO OLIMPICO
In inverno i campi non sono ottimali, ma io penso di più agli stadi. I terreni sono buoni, gli stadi meno. Il prato dell'Olimpico a volte è troppo duro, ma meglio così visto che vengono disputate tante gare, pure dove rotolano palloni diversi da quelli usati per il calcio.

PARMA
Il Parma ha qualità, non perde da dieci turni, ma come tutte le squadre ha dei punti deboli e noi siamo motivati per andare avanti. Adottano vari sistemi di gioco, hanno calciatori di qualità, una consolidata identità di gioco, la squadra è più o meno la stessa da un po' di tempo. Vedremo come andrà la gara, ma per noi sarà importante prendere i tre punti".

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.