IT   EN

Ultimi tweet

Garantire un utilizzo più sicuro dei medicamenti pediatrici in Svizzera

Nella sua seduta del 5 aprile 2017, il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore già il 1° gennaio 2018 alcune disposizioni della legge sugli agenti terapeutici riveduta e, pertanto, di rendere disponibili all’inizio dello stesso anno raccomandazioni di dosaggio per i medicamenti pediatrici valide per tutta la Svizzera. Inoltre la disposizione transitoria per i medicamenti omologati dai Cantoni sarà sostituita senza soluzione di continuità da un disciplinamento definitivo.

La modalità di utilizzo e dosaggio dei medicamenti pediatrici non sono sempre molto chiare poiché spesso non vengono eseguiti esami clinici sistematici. Di solito i medicamenti sono controllati e omologati dalle autorità soltanto in relazione al loro impiego negli adulti. La revisione della legge sugli agenti terapeutici, adottata dal Parlamento nel 2016, intende migliorare la situazione dei medicamenti pediatrici e colmare le lacune informative nella pediatria. 

È inoltre previsto un elenco nazionale in cui saranno pubblicate raccomandazioni armonizzate per il dosaggio off-label dei principi attivi usati in pediatria e che servirà ai medici dei settori ambulatoriale e stazionario per utilizzare i medicamenti in modo corretto e sicuro anche nei bambini. Questo elenco sarà allestito in collaborazione con le cliniche pediatriche e potrà essere consultato in qualsiasi momento da ospedali e pediatri. Per renderlo disponibile già dal 2018, il Consiglio federale ha deciso di anticipare al 1° gennaio 2018 l’entrata in vigore dei pertinenti articoli della legge sugli agenti terapeutici riveduta. 

I medicamenti omologati dai Cantoni potranno restare in commercio
In linea generale, l’omologazione dei medicamenti resta competenza dell’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic. Per determinati medicamenti omologati dai Cantoni è in vigore sino alla fine del 2017 una disposizione transitoria che permette la loro permanenza sul mercato cantonale anche senza omologazione nazionale. Secondo il disciplinamento definitivo della legge sugli agenti terapeutici riveduta, i medicamenti con omologazione cantonale potranno continuare a essere commercializzati nei rispettivi Cantoni, senza limiti di tempo e senza l’omologazione di Swissmedic. Anche questa disposizione entrerà in vigore il 1° gennaio 2018. A beneficiarne saranno anche i medicamenti della medicina complementare. La nuova disposizione è un passo in avanti per garantire un’ampia offerta di agenti terapeutici, come richiesto dall’iniziativa «Sì alla medicina complementare». Il Popolo ha accolto l’articolo costituzionale 118a il 17 maggio 2009, ai sensi del quale la Confederazione e i Cantoni provvedono alla considerazione della medicina complementare nell’ambito delle loro competenze. 
 
 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.