IT   EN

Ultimi tweet

Francesco Mennini, Presidente ISPOR Italy Rome Chapter

Con l’obiettivo di portare nel nostro Sistema Sanitario un modello di valutazione delle tecnologie basato sulle evidenze e sul valore della riduzione dei costi indiretti, l’Associazione ‘Ispor Italy Rome Chapter’ riunisce i massimi esperti del panorama sanitario italiano, nel Convegno ‘L’importanza dei costi indiretti per la sostenibilità del sistema salute’.

“L’importanza della valutazione dei costi indiretti è dimostrata da tutta una serie di analisi, pubblicate sulle principali riviste internazionali, dove si è evidenzia quanto questi costi pesano per le singole malattie: ad esempio, per l’epatite C i costi indiretti, intesi come perdita di produttività, pesano per circa 600milioni di euro all’anno (60% dei costi totali); per le malattie allergiche-respiratorie è stato calcolato un peso economico pari a oltre 2 miliardi di euro; per il diabete 11miliardi di euro di cui 9 miliardi per il pensionamento anticipato.

Emerge, inoltre, come negli ultimi dieci anni, che circa il 10% del totale delle nuove prestazioni erogate dall’INPS è riconducibile, per assegni di invalidità, a patologie muscolo-scheletriche. Queste ultime determinano una perdita di produttività pari a circa 3miliardi di euro, di cui 1miliardo sono per l’artrite reumatoide. Inoltre, per le mancate vaccinazioni, in particolar modo per l’influenza, si potrebbe ottenere un risparmio per la spesa sociale pari a circa 600milioni di euro mentre per l’HPV circa 300milioni.

Da questi dati si evince come sia importante abbandonare l’approccio dei silos budget, così da garantire una valutazione del percorso terapeutico del paziente in un’ottica di programmazione integrata, senza così trascurare gli effetti che si vanno a determinare in altri comparti di spesa: la spesa previdenziale (INPS), la spesa sociale e l’impatto in termini di produttività ovvero i costi indiretti”. Queste le parole del professor Francesco Saverio Mennini, Presidente ISPOR Italy Rome Chapter

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.