IT   EN

Ultimi tweet

FIERACAVALLI: BAMBINI ALLA SCOPERTA DEL MONDO EQUESTRE CON LE KID’ S ISLAND

Il divertimento a misura di bambino cresce a Fieracavalli. Da quest’anno in occasione della 118ª edizione a Veronafiere (10-13 novembre), la manifestazione di riferimento per il comparto equestre moltiplica le iniziative dedicate ai cavalieri di domani.

Le Kid’s Island sono tra le novità 2016: aree ludico-didattiche che creano un percorso tra diversi padiglioni per far conoscere il mondo del cavallo alle migliaia di famiglie che ogni anno visitano la fiera.

Il padiglione 1 – quest’anno riservato al turismo equestre – ospita anche i laboratori creativi e sensoriali per imparare i segnali e il linguaggio di cani, asini, cavalli e pappagalli e il laboratorio di avvicinamento alla scuderia.

Si tratta di un progetto del Dipartimento di Medicina Animale Produzioni e Salute dell’Università di Padova che organizza dei corsi di grooming e sulle nozioni base di etologia, in collaborazione con Ministero della Salute, Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, ULSS 20 di Verona e Associazione Giovanni Vincenzi.

Nel ring centrale vanno poi in scena dimostrazioni di equitazione americana, lavoro nel ranch, finimenti dei cowboys e lazos per far rivivere le atmosfere del vecchio West grazie alla Ranch Academy di Natalia Estrada. In programma anche le introduzioni alle attività riabilitative con il cavallo, il volteggio con la campionessa Anna Cavallaro, l’allenamento dei cavalli arabi con Frank Boetto e Marco Capelli e le esibizioni di alta scuola con i cavalli spagnoli e frisoni del Centro Ippico Don Carlo.

Sempre nel padiglione 1, Coldiretti promuove le pratiche contadine del Veneto con attività didattiche sull’apicoltura e produzione del miele e con il focus sulla mela “Decio”, una varietà autoctona appannaggio di sole due coltivazioni presidi slow food. Ai più grandi è riservato il cooking show di cucina estemporanea tenuto da Diego Scaramuzza, il cuoco-contadino, presidente di Terranostra Veneto.

Val di Fiemme propone invece laboratori ispirati alle tradizioni delle Dolomiti come la creazione delle candele di cera e decorazioni con muschi, pigne e licheni. Immancabili l’area gioco con la mascotte di Fieracavalli e il trucca bimbi a cura di Amia Verona Spa e Banca Popolare di Verona.

Il percorso delle Kid’s Island prosegue nei padiglioni 3 e 5 grazie al battesimo della sella e la prova dell’amicizia per i primi approcci con gli asini. E ancora, al Pala Fixdesign (padiglione 5) si può scoprire il lato agonistico dell’equitazione, mentre al padiglione 9 si trova la monta americana e debutta un’area dove i cani sono protagonisti con show di agility, il gioco del frisbee e la dog-dance.

 Alle scuole primarie della provincia di Verona, infine, Veronafiere, in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione e Politiche giovanili del Comune di Verona e all’Ufficio scolastico territoriale di Verona, riserva l’ingresso gratuito nelle giornate di giovedì 10 e venerdì 11 novembre.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.