IT   EN

Ultimi tweet

Fecondazione eterologa, Regione Lombardia difendera' al Tar le sue scelte

"Prendiamo atto dell' ordinanza del Consiglio di Stato che esamineremo nei prossimi giorni con attenzione". Lo scrive i una nota di Regione Lombardia rispetto alla decisione del Consiglio di Stato che ha sospeso in via cautelare la delibera della Lombardia in tema di fecondazione eterologa.

"Il provvedimento - che in termini pratici comporta la fissazione anticipata dell'udienza al TAR per la trattazione nel merito del ricorso -, spiega la nota, non smentisce quanto sostenuto da Regione Lombardia: la fecondazione eterologa non è compresa nei LEA e dunque non è erogabile a carico del Fondo Sanitario Nazionale".

"La Regione - conclude la nota - difenderà dunque al TAR le sue scelte, fondate su motivazioni di ordine legislativo e non certo ideologico, in attesa delle necessarie determinazioni dello Stato. Se invece nelle prossime settimane verrà approvato il decreto di integrazione nei LEA anche della fecondazione eterologa, Regione Lombardia farà la sua parte.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.