IT   EN

Ultimi tweet

Farmaci: Stretta collaborazione Swissmedic e autorita' partner olandese

L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic intende rafforzare la collaborazione con l’autorità partner dei Paesi Bassi. L’11 settembre 2018, il direttore di Swissmedic Raimund Bruhin e il direttore Hugo Hurts con il charmain Ton de Boer dell’autorità olandese Medicines Evaluation Board (MEB) hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) a Washington.

La convenzione getta le fondamenta per una collaborazione più stretta e per iniziative bilaterali. Uno scambio bilaterale di informazioni più intenso favorirà le due autorità, impegnate anche in iniziative globali e multilaterali, come l’International Coalition of Medicines Regulatory Authorities (ICMRA). La collaborazione più stretta tra Swissmedic e MEB è quindi di vantaggio reciproco in termini di efficienza nell’adempiere il proprio mandato. 

In un contesto normativo in continua mutazione e dove sviluppo e fabbricazione di agenti terapeutici diventano sempre più globali e complessi, la collaborazione internazionale rappresenta un fattore rilevante per stare al passo con le crescenti sfide. 

Per questo motivo da alcuni anni Swissmedic si adopera, in conformità con il mandato di prestazioni affidato dal Consiglio federale, a migliorare la collaborazione con le autorità partner estere nel settore degli agenti terapeutici. In primo piano nei rapporti bilaterali ci sono soprattutto le autorità competenti in materia di agenti terapeutici dell’UE e dei Paesi di interesse strategico per la Svizzera.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.