IT   EN

Ultimi tweet

Farmaci, FederAnziani: su Comitato Etico Nazionale assente la voce delle Regioni

Stupisce che nel dibattito in corso sulla creazione di un Comitato Etico unico nazionale per le sperimentazioni cliniche, animato dalla proposta che il Direttore Generale AIFA, Prof. Luca Pani, ha lanciato lo scorso 10 maggio in un articolo su Il Sole 24 Ore Domenica,  non si sia udita affatto la voce delle Regioni”. A dichiararlo è il Presidente di FederAnziani Senior Italia, Roberto Messina.

“Dopo il plauso espresso verso questa proposta, oltre che da FederAnziani Senior Italia, da molti altri attori centrali del sistema salute, quali Fimmg, Fofi e Farmindustria,” - prosegue Messina - “sarebbe auspicabile che sul tema prendessero posizione anche le Regioni, istituzioni che avrebbero tutto l'interesse a promuovere questo importante processo di cambiamento”.

“Le Regioni, infatti,” - sottolinea Messina – “beneficerebbero di un tale cambiamento anzitutto vedendo migliorare la salute dei propri cittadini malati, che potrebbero accedere più rapidamente alle cure; quindi potrebbero così contribuire a valorizzare le proprie eccellenze sanitarie; infine vedrebbero crescere significativamente le attrattive del proprio territorio per le industrie del comparto che sarebbero incentivate a riportare la sperimentazione in Italia”.

“Auspichiamo quindi” - conclude Messina - “che le Regioni facciano sentire presto la loro voce su questo tema  e partecipino così al costruttivo dibattito in corso per il bene comune”.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.