IT   EN

Ultimi tweet

FARMACI DEL FUTURO CON LA TECNOLOGIA DEI BITCOIN. DOSE OTTIMALE E NO CONTRAFFAZIONE CON APP 'MedBlockChain'

 

CREDIT: LASSE NØRFELDT, UNIVERSITÀ DI COPENAGHEN

Apprendimento automatico, Big Data, Blockchain. Sono concetti futuristici dal mondo della tecnologia ma che presto troveranno probabilmente posto nell'armadietto dei medicinali e sul proprio smartphone.

I ricercatori dell'Università di Copenhagen hanno sviluppato un prototipo di un'applicazione che può potenzialmente prescrivere la dose ottimale di farmaci per il singolo paziente, oltre a prevenire la contraffazione dei prodotti.

 «200 anni fa è stato depositato il primo brevetto sulla fabbricazione di compresse e i prodotti non sono cambiati molto da allora. Abbiamo ancora le stesse compresse. Quello che stiamo facendo ora è suggerire un tipo di prodotto completamente nuovo- afferma la prof.ssa Jukka Rantanen del Dipartimento di Farmacia- Ripensando i principi di progettazione del prodotto, le relative soluzioni di produzione e i modelli di distribuzione dei prodotti farmaceutici, è possibile ridurre drasticamente il prezzo complessivo del farmaco, migliorando al contempo la sicurezza e l'efficacia».

Alla base c'è il nuovo concetto di crittofarmaci, che incarna il prototipo di un'applicazione per smartphone: l'app si chiama 'MedBlockChain' ed è stata sviluppata dall'ex studente Lasse Nørfeldt.

I pazienti possono scannerizzare un farmaco e ricevere la conferma che si tratta di un prodotto originale e non falso. Un problema che, secondo Jukka Rantanen, è particolarmente grave nei Paesi con agenzie di regolamentazione dei farmaci meno strutturate. Allo stesso tempo si può scegliere di fornire l'accesso a una serie di dati personali (dagli orologi cardiofrequenzimetro ai profili genetici all'uso dei social media) per consentire ai sistemi informatici, basati sull'intelligenza artificiale, di determinare gradualmente la dose ottimale per ogni paziente. 

Per garantire la sicurezza dei dati, l'applicazione utilizza la cosiddetta tecnologia blockchain, probabilmente più conosciuta in relazione alla valuta criptata Bitcoin.

Con la blockchain, le informazioni - o blocchi di dati - sono collegati in una catena che non può essere modificata senza alterare contemporaneamente tutti gli altri anelli della catena. In questo modo, tutte le modifiche vengono rilevate e possono essere rintracciate. Se qualcosa sembra sospettoso, il sistema può anche generare un allarme.

Antonio Caperna

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.