IT   EN

Ultimi tweet

EMA: Milano sede ideale, da martedì iniziativa in capo a Governo

"La trattativa per portare a Milano la sede dell'Agenzia europea del farmaco verrà condotta dal Governo, la cui azione è fondamentale, e voglio ringraziare il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, per essere venuto qui a Milano e averci messo la faccia.

Come richiesto da me dal sindaco Sala, in una lettera congiunta: il Governo ha deciso, come era giusto che fosse, di prendersi in carico questa candidatura, il che ci fa essere moderatamente ottimisti. Per molte ragioni Milano è la candidata ideale per ospitare Ema: è la convinzione della Regione, del Comune e dello Stato italiano". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni in Aula consiliare, intervenendo sulla candidatura di Milano a ospitare la sede dell'Agenzia europea del Farmaco.

 

L'ASSE FRANCO-TEDESCO - "Numerosi sono i punti di forza del dossier che il Governo presenterà per conto della Regione e del Comune di Milano - ha precisato Maroni - e sarà il Governo a condurre la trattativa, difficile, complicata, non a caso la decisione non sarà presa dal Consiglio europeo, ma dal Consiglio Affari Generali. I competitor sono tanti e, soprattutto sul piano politico, è piuttosto complicato per noi l'asse franco-tedesco, viste anche le vicende degli ultimi giorni, con la decisione del presidente Macron di fare cose che nessuno di noi si aspettava, a fronte della sua predisposizione, che sembrava così forte, a mettere l'Europa prima di ogni altra cosa: invece prime c'è la Francia, giustamente dal suo punto di vista. Questo cambia un po' gli scenari nei rapporti internazionali, anche se non riguarda la Regione, ma confermo l'impegno forte del Governo per la candidatura di Milano".

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.