IT   EN

Ultimi tweet

Elaborato il nuovo sistema mondiale di stadiazione TNM del tumore del timo. Tra gli artefici anche la Città della Salute di Torino

Elaborato il nuovo sistema di stadiazione TNM della neoplasia del timo a livello mondiale. La Chirurgia Toracica dell'ospedale Molinette della Città della Salute e dell’Università di Torino (diretta dal professor Alberto Oliaro), attraverso una delle casistiche cliniche maggiori d’Europa, è stata direttamente e fattivamente coinvolta nell’elaborazione multicentrica del nuovo sistema di stadiazione TNM della neoplasia, recentemente diventato ufficiale.

L’attività in questione ha portato ad una serie di importanti pubblicazioni scientifiche edite sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Thoracic Oncology. La stadiazione TNM dei tumori maligni è un sistema di classificazione dei tumori internazionale, a partire da cui si può ricavare lo stadio della malattia. Il tumore viene classificato attraverso questa sigla, che ne riassume le caratteristiche principali, contribuendo a determinare la stadiazione, da cui deriveranno le scelte terapeutiche e la prognosi associata.

Da questa classificazione si può ricavare anche l'estensione della malattia Questo nuovo sistema verrà presentato in anteprima dal 21 al 23 settembre durante l’8° International Meeting dell’ITMIG (International Thymic Malignancy Interest Group), che si terrà presso il Centro Congressi del Lingotto. Le neoplasie maligne del timo rappresentano una patologia estremamente rara (incidenza: da 1.3 a 3.2 casi per milione), ma sono i tumori più frequenti del mediastino anteriore (parete toracica anteriore) nell’adulto. L’8° International Meeting dell’ITMIG è Congresso di rilevanza mondiale, che vedrà coinvolte centinaia di partecipanti da tutta Europa, America, Asia (Chirurghi, Oncologi, Radioterapisti). L’organizzazione dell’evento si deve al professor Pier Luigi Filosso, della Chirurgia Toracica universitaria dell'ospedale Molinette della Città della Salute e dell’Università di Torino.

Durante il Meeting si discuteranno le più rilevanti innovazioni nel trattamento delle neoplasie maligne del timo, soprattutto con la chirurgia, la chemioterapia e la genomica. In particolare, verranno discusse le metodiche chirurgiche mini-invasive, le novità in campo oncologico con l’immunoterapia e le targeted therapies attualmente disponibili anche per i Timomi, e le nuove modalità di applicazione della Radioterapia, per prevenire le recidive di malattia.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.