IT   EN

Ultimi tweet

"Educazione affettiva sessuale per l'infanzia, l'adolescenza e la genitorialità". A Olbia il convegno della Commissione Pari Opportunita' della Sardegna

“E' necessaria una grande sinergia e un continuo lavoro di rete tra medici, pedagogisti, insegnanti e famiglie che con competenza e buon senso guardino con attenzione al futuro delle nuove generazioni in relazione al tema dell’educazione affettiva e sessuale”.

Lo ha detto Gabriella Murgia, Presidente della Commissione regionale alle Pari Opportunità nell’intervento al convegno “Educazione affettiva e sessuale per l’Infanzia, l’adolescenza e la genitorialità” che si è svolto a Olbia per iniziativa della stessa Commissione.
Alla tavola rotonda, seguita un folto pubblico, hanno inoltre partecipato il neuropsichiatra Matteo Villanova dell’Università Roma Tre, la ginecologa Rina Pileri, la pedagogista clinica Loredana Sanna e Rosa Maria Lacerenza neuropschiatra infantile. Pileri e Sanna fanno parte della Commissione Pari Opportunità.

Il pubblico era composto da rappresentanti delle istituzioni, professionisti del settore sanitario e pedagogico, operatori e numerosi genitori consapevoli che una maggior conoscenza della materia possa essere di grande aiuto per poter affrontare meglio un percorso educativo con i propri figli.

“Un cammino pedagogico poco attento all'affettività e a tutto ciò che ad essa è legata, arreca danni importanti nello sviluppo evolutivo del bambino. La violenza assistita, cioè quel tipo di violenza sperimentata direttamente o indirettamente dal bambino nei confronti delle proprie figure di riferimento, in genere la madre, è spesso sottovalutata dalle figure genitoriali, le quali spesso non riconoscono la gravità di possibili conseguenze correlate all'esposizione alla violenza nella fase della crescita”, ha sottolineato Gabriella Murgia.
La Presidente ha assicurato che la Commissione regionale alle Pari Opportunità darà ulteriore impulso alle iniziative di informazione e sensibilizzazione su temi così delicati e importanti.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.