IT   EN

Ultimi tweet

Eclisse di sole, i consigli per lo spettacolo astronomico senza danni

Il 20 marzo 2015 avremo ancora una volta la possibilità di assistere a un eclisse solare parziale in Svizzera. Lo spettacolo astronomico però comporta anche dei pericoli.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) mette in guardia dall'osservazione del fenomeno senza protezione.

Se si osserva l'eclisse solare ad occhio nudo o con strumenti protettivi inappropriati, si rischia di provocare bruciature permanenti alla retina. È quindi indispensabile proteggere adeguatamente gli occhi. Sono da evitare in modo assoluto vetri anneriti, occhiali da sole, pellicole, CD o strumenti ottici privi di speciali filtri. Dato che l'ustione della retina è indolore e che i danni sono percepibili solo dopo alcune ore, il rischio di lesioni è maggiore.

L'UFSP raccomanda l'acquisto di appositi occhiali per l'osservazione del sole presso un ottico, una farmacia o una drogheria. Gli occhiali dovrebbero essere certificati e recare la marcatura CE di conformità. Sono invece da evitare gli occhiali da osservazione danneggiati o altri modelli di cui non si ha garanzia di un'adeguata protezione.

Ma anche con gli appositi occhiali occorre essere prudenti. Le montature in cartone infatti raramente calzano in maniera ottimale. Possono cambiare posizione o strapparsi, soprattutto se portati sopra occhiali da vista o se utilizzati da bambini, che devono comunque essere sempre tenuti sotto controllo mentre osservano il sole.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.