IT   EN

Ultimi tweet

DONAZIONE DI SANGUE, BASTA RESTRIZIONI AGLI OMOSESSUALI

È necessario levare le restrizioni in materia di donazioni di sangue da parte degli omosessuali. Solo i comportamenti a rischio devono essere presi in considerazione e non l'orientamento sessuale. Il Consiglio nazionale ha adottato oggi con 97 voti a 89 una mozione di Rosmarie Quadranti (PBD/LU) che incarica il governo di intervenire in questo senso. Gli Stati devono ancora esprimersi.

Dal primo di luglio non sarà più sistematicamente vietata agli omosessuali la donazione di sangue. Permarranno tuttavia delle restrizioni: i gay non dovranno aver avuto relazioni sessuali nei 12 mesi precedenti. Swissmedic ha inoltre chiesto una sorveglianza permanente dei rischi.

Per Quadranti, questa situazione non è soddisfacente ed è necessario fare pressione per cambiarla. Per il consigliere federale Alain Berset sarà compiuto un primo passo, ma si è battuto invano contro la proposta, ricordando che anche in altri Paesi, come Francia e Canada, sussiste la clausola dei 12 mesi di astinenza.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.