IT   EN

Ultimi tweet

DEDALUS ACQUISISCE IL 60% DI SOFTECH, ECCELLENZA NELLE SOLUZIONI INFORMATICHE SOCIO-SANITARIE

Dedalus ha acquisito il 60% della società Softech di Bologna, leader nel segmento delle soluzioni socio-sanitarie. L’ingresso di Softech completa la strategia globale di Dedalus nella gestione dell’intera filiera socio-sanitaria quale naturale evoluzione dell’intero processo clinico-assistenziale. 

Con una forte presenza in Italia e alcune installazioni in Francia, Softech si integra perfettamente nell’offerta olistica di Dedalus. Se il sistema sanitario nelle sue diverse declinazioni ha ben strutturata la filiera operativa, il grande bacino dei servizi sociali, che valgono oltre 40 miliardi di spesa nazionale, non ha ancora raggiunto un livello di gestione operativa pienamente sinergica, in grado di operare ottimizzando al massimo le risorse e al contempo garantendo qualità ai pazienti. 

Dedalus è ora l’unica azienda, sia in ambito nazionale che negli oltre 30 paesi in cui è presente a garantire la totale integrazione delle soluzioni informatiche tra medico di famiglia, servizi territoriali ed ospedalieri, servizi sociali domiciliari, gestiti o finanziati da Regioni, Comuni, Privati, al fine di offrire al paziente in ogni momento della sua vita il massimo livello di qualità assistenziale. Sia nella gestione della post-dimissione ospedaliera che del paziente cronico e/o fragile, anche grazie ai più moderni strumenti della telemedicina, diventa essenziale la totale integrazione socio-sanitaria. 

Dedalus, grazie alla sua piattaforma tecnologica di ultimissima generazione, denominata D-Four assicura un enorme miglioramento della qualità clinico-assistenziale, ottimizzando al massimo le risorse economiche. Il gruppo, con più di 1900 dipendenti, di cui 1100 in Italia, oltre 500 in Francia e 300 nel resto del mondo, è il primo in Europa nel settore nei sistemi informativi ospedalieri e diagnostici, con un fatturato di oltre 200 milioni di euro, un’offerta completamente rinnovata grazie a importanti investimenti in R&D negli ultimi 4 anni e forti interventi pianificati a breve. 

Dedalus è stata assistita da Giovannelli e Associati (Fabrizio Scaparro), KPMG (Andrea Longoni) e Gitti & Partners (Diego De Francesco). Advisor finanziario di Softech è stato Azimut Global Counseling (Massimo Polidori), advisor legale lo Studio Pirola Pennuto Zei & Associati (Fabio Landuzzi, Alberto Bertuzzo e Benedetta Pinna).

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.