IT   EN

Ultimi tweet

Costo farmaci ridotto del 18,82 % in Svizzera. Risparmi per 100 milioni di franchi

Nel quadro del riesame del 2018, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha ridotto in media del 18,82 per cento i prezzi di 288 preparati originali. Dal 1° dicembre 2018 si attendono quindi risparmi dell’ordine di poco più di 100 milioni di franchi. Inoltre, nel primo semestre di quest’anno si è concluso definitivamente il riesame del 2017, con risparmi per 225 milioni di franchi.

L’UFSP riesamina annualmente un terzo dei medicamenti dell’elenco delle specialità (ES) secondo i criteri di efficacia, appropriatezza ed economicità. In seguito alle modifiche decise nel 2017 dal Consiglio federale in merito allo svolgimento del riesame, nel 2018 si è potuto riesaminare già il secondo terzo dei medicamenti. Anche quest’anno sono state decise riduzioni di prezzo, che riguardano 288 dei 543 preparati originali riesaminati finora (53 %). Per 255 di essi non si è resa necessaria alcuna riduzione visto che questi, confrontati con altri e con quelli degli Stati di riferimento, risultavano ancora economicamente convenienti. Contemporaneamente ai preparati originali sono stati riesaminati generici, medicamenti in co-marketing e biosimilari. Anche per 134 (57 %) di questi 237 medicamenti il riesame ha comportato una riduzione di prezzo. Per 30 preparati originali resta ancora da chiarire se queste riduzioni siano realizzabili, dato che i titolari delle omologazioni hanno annunciato ricorso.

Il riesame di quest’anno si è per la maggior parte concluso. Per oltre il 90 per cento dei medicamenti in riesame, l’UFSP ha deciso se soddisfano ancora le condizioni di ammissione e se sono necessarie riduzioni di prezzo. Come annunciato, le riduzioni di prezzo saranno attuate dal 1° dicembre 2018. Il riesame dei medicamenti restanti si concluderà all’inizio del 2019. 

Ulteriori risparmi per il 2017
Il riesame del 2017 si è nel frattempo concluso definitivamente. Ne sono risultati risparmi per 225 milioni di franchi, più dei 190 milioni stimati in primavera. Poiché nel 2017 sono stati riesaminati medicamenti con una cifra d’affari molto cospicua (p. es. gli antitumorali), era prevedibile che per quell’anno risultasse un risparmio superiore a quello ottenuto con il riesame del 2018.

Ripartizione in gruppi terapeutici
L’UFSP riesamina ogni tre anni le condizioni di ammissione, e in particolare i prezzi dei medicamenti dell’ES. In questo elenco figurano tutti i medicamenti remunerati dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS). Ai fini del riesame triennale, l’UFSP li ha suddivisi in tre unità della medesima grandezza. Un’unità consta di numerosi e diversi gruppi terapeutici e comprende complessivamente quasi mille medicamenti. Per motivi legati alla parità di trattamento sono sempre gruppi terapeutici completi a essere riesaminati contemporaneamente. Lo scopo è di garantire che i prodotti concorrenti siano esaminati nel corso dello stesso anno.

Riesame del 2019
Nel 2019 l’UFSP riesaminerà l’ultimo terzo dei medicamenti dell’ES, tra cui quelli per il sistema cardiovascolare, la ginecologia e l’oftalmologia. Le riduzioni di prezzo risultanti dal terzo ciclo di riesame dovranno essere attuate dal 1° dicembre 2019.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.