IT   EN

Ultimi tweet

CORONAVIRUS. SPERANZA, IN ITALIA OLTRE 320 CASI OGNI 100MILA ABITANTI, DATO MOLTO ALTO

"Dico un dato su tutti, che mi pare di particolare importanza: ad oggi nel nostro Paese ci sono piu' di 320 casi ogni 100mila abitanti, un dato molto alto. Tutti i migliori studi scientifici dei nostri tecnici segnalano come la cifra per riportare sotto controllo i contagi, in modo particolare il 'contact tracing', sia quella di 50 casi ogni 100mila abitanti.

Significa che abbiamo fatto un 'pezzetto' di strada, ma che ancora non basta, dobbiamo continuare a fare un lavoro insistente che ci consenta pienamente di riportare la curva sotto controllo".

Cosi' il ministro della Salute, Roberto Speranza, replicando oggi in Aula al Senato, dopo aver presentato le nuove misure per fronteggiare l'emergenza Covid-19. "Per questo- ha proseguito- abbiamo bisogno nel prossimo Dpcm di mantenere una linea di rigore, di serieta' e di grande cautela e prudenza rispetto a quello che puo' avvenire". Nel prossimo Dpcm, dunque, l'intenzione del governo e' quella di confermare l'impianto a tre colori, con fasce rosse, arancioni e gialle, che "finora ci ha creato le condizioni per rimettere sotto controllo l'epidemia nel nostro Paese", ha aggiunto il ministro.

Il tentativo messo in campo dal governo nel mese scorso, con la costruzione di un impianto per fasce, che dipendono dalla situazione epidemiologica di ciascuna regione, ha portato "un risultato che va nella direzione giusta- ha sottolineato ancora Speranza- Noi dobbiamo quindi confermare questo modello, dietro cui c'e' il tentativo, che ritengo di grandissima importanza, di piegare la curva senza un lockdown generalizzato. Questa e' la grande differenza con il mese di marzo".

A marzo, ha ricordato il ministro, l'Italia e' stato il primo Paese a piegare la curva "indicando la strada di un lockdown generalizzato; in questa seconda ondata, invece, stiamo provando a piegare la curva con un modello diverso, che ci consente di leggere cio' che avviene, territorio per territorio, regione per regione", ha concluso Speranza. "Stiamo andando nella direzione giusta, ma l'altra verita' e' che nel nostro Paese c'e' ancora una situazione molto complicata. I contagi sono in un numero assoluto molto elevato, cosi' come purtroppo anche i decessi. La stessa pressione sui posti letto in terapia intensiva e sub-intensiva in area medica e' molto elevata".

Cosi' il ministro della Salute, Roberto Speranza, replicando oggi in Aula al Senato, dopo aver presentato le nuove misure per fronteggiare l'emergenza Covid-19. "Questo- ha aggiunto Speranza- ci chiede un approccio di grande cautela e di grande precauzione, che dobbiamo considerare indispensabile se vogliamo tenere la curva sotto controllo".

Info:
 
Aggiornamenti gratis nel canale Telegram: t.me/salutedomani

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.