IT   EN

Ultimi tweet

Celiaci in Italia: 200.000 casi diagnosticati ma ci sono anche 400.000 ignari

Ci sono diverse situazioni scomode che possono colpire il nostro organismo, e nella lista delle più fastidiose troviamo senza ombra di dubbio le allergie e le intolleranze. Fra queste spicca la celiachia, con il glutine che diventa nemico di moltissimi italiani, più di quanti si possa immaginare.

Gli studi sostengono, infatti, che il numero di persone intolleranti al glutine sia decisamente più alto, rispetto ai casi diagnosticati fino ad ora: in sintesi, è possibile che vi siano centinaia di migliaia di individui ancora ignari della presenza della celiachia. Vediamo dunque cosa dicono i dati ufficiali, quali sono le previsioni realistiche e come affrontare l’intolleranza al glutine.

Quanti celiaci ci sono in Italia?

I numeri recitano quanto segue: in Italia sarebbero attualmente presenti circa 200 mila casi diagnosticati di celiachia, stando alle analisi condotte. In realtà la situazione potrebbe essere molto più ampia di così, visto che i dati ufficiali potrebbero anche mentire. Lo pensa l’associazione italiana celiaci, secondo le cui previsioni si arriverebbe ad un totale di circa 600 mila italiani intolleranti al glutine, 400 mila dei quali ancora inconsapevoli della propria situazione. Questo per via del fatto che si parla di un disturbo molto particolare, assolutamente non facile da diagnosticare, sebbene negli ultimi 40 anni la scienza abbia fatto degli innegabili progressi, da questo punto di vista. Le diagnosi più accurate, infatti, giustificano il boom di casi registrato negli ultimi anni: in sintesi, vuol dire che oggi si può contare su strumenti più accurati e su analisi più precise, per individuare un problema che – comunque – non è stato ancora del tutto svelato.

Come affrontare la celiachia

La celiachia diventa limitante, ma soltanto se non si seguono alcune dritte utili per vivere una vita normale, proprio come tutti gli altri. Evitare la proteina incriminata oggi non è facile, è vero, ma su siti famosi come La Molisana si può trovare la pasta senza glutine, per chi non vuole rinunciare ad uno dei piaceri della tavola “all’italiana”. Occhio anche alle contaminazioni, e ovviamente si consiglia di evitare di mangiare nei locali, se non si ha la certezza dell’assenza del glutine. Il segreto per godersi la tavola senza sentirsi limitati è aggiungere sempre delle novità, giocando con le combinazioni dei cibi, con i colori e con i sapori. Inoltre, è bene variare molto il menu, passando dalla carne al pesce, dalla frutta alle verdure, e optando per alimenti sicuri come il pangrattato senza glutine. Basta la voglia di informarsi un po’, per scoprire che il supermercato può diventare un paese dei balocchi anche per chi deve fare i conti con la celiachia. Infine, le spezie possono dare una preziosa marcia in più ai piatti, a patto che non contengano glutine.

guest post

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.