IT   EN

Ultimi tweet

BAMBINO GESU, LA SCIENZA RACCONTATA AI PIU' PICCOLI

Piccoli esploratori alla scoperta delle meraviglie della scienza attraverso esperimenti, visite guidate e incontri con i ricercatori a misura di bambini e ragazzi. Anche quest'anno, in occasione della Settimana della scienza (24 settembre-1 ottobre) e della Notte Europea dei ricercatori (30 settembre), coordinate da Frascati Scienza e promosse dalla Commissione europea, l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha organizzato diverse attività rivolte ai più piccoli per fare loro scoprire, divertendosi, i segreti della ricerca scientifica.

LE INIZIATIVE DEL BAMBINO GESÙ Il 27 e 28 settembre grazie all'iniziativa "Che cosa fa un ricercatore?", gli alunni degli istituti d'istruzione di I e II grado delle città di Ciampino e Roma, che hanno aderito all'iniziativa, avranno la possibilità di visitare i laboratori di ricerca per scoprire gli strumenti usati dai ricercatori e conoscere le attività svolte all'interno degli spazi dedicati alla ricerca scientifica. Il 29 e 30 settembre sarà la volta dei bambini ricoverati. Con "Viaggio dentro lo scheletro!" le ludoteche delle sedi del Gianicolo e di Palidoro si trasformeranno in un laboratorio scientifico.

I ricercatori coinvolgeranno i bambini e i ragazzi con giochi, esperimenti e osservazioni al microscopio, per aiutarli ad apprendere nozioni sullo scheletro. Gli esperti del RIS, dell'Arma dei Carabinieri di Roma, con "Sherlock Holmes, sulle tracce dell'impostore!" faranno, invece, vivere ai più piccoli l'emozione di un'ispezione sulla scena del crimine: dalla verifica delle impronte digitali alla raccolta delle prove. Al termine dell'investigazione a tutti i partecipanti verrà rilasciato un simpatico Attestato di detective. Infine, il 30 settembre alle ore 14:30 appuntamento aperto a tutti con la diretta Facebook "La scienza per le malattie rare: l'esempio delle oltre mille malattie metaboliche" sui profili social di OMaR e sui canali ufficiali dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, per un confronto sul tema della ricerca nell'ambito delle malattie rare. All'incontro parteciperanno il Responsabile di malattie metaboliche dell'Ospedale, Dott. Carlo Dionisi Vici, con alcuni membri del team della sua Unità di ricerca, l'Associazione La vita è un dono, l'Associazione CblC Onlus e il Dott. Paolo Cornaglia, Direttore Scientifico della Fondazione Tender to Nave Italia.

LA SETTIMANA DELLA SCIENZA E LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI La settimana della scienza e la Notte europea dei ricercatori sono eventi promossi dalla Commissione europea fin dal 2005 e prevedono iniziative in tutti i Paesi dell'Unione. L'Italia partecipa con diversi progetti tra cui #LEAF: heaL thE plAnet's Future, prendersi cura del futuro del pianeta, coordinato dall'associazione Frascati Scienza, a cui aderiscono più di 60 enti e istituzioni, compreso l'Ospedale Pediatrico della Santa Sede. L'obiettivo è portare la scienza e l'esperienza dei ricercatori tra i cittadini, in un'ottica di collaborazione e reciproco scambio.

IL BAMBINO GESÙ E LA RICERCA Il Bambino Gesù è il principale Ospedale e Centro di ricerca pediatrico d'Europa, collegato ai maggiori centri internazionali del settore. L'attività clinica è affiancata da un'intensa attività di ricerca finalizzata al miglioramento delle cure per i pazienti, anche attraverso la sperimentazione di nuove terapie. Nel 2021 le pubblicazioni scientifiche sono state 1.365, con un aumento del 46% rispetto al 2020. Sempre nel 2021, sono stati 393 i progetti di ricerca e 618 gli studi clinici, nazionali e internazionali. 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.