IT   EN

Ultimi tweet

Assicurazione malattie (LAMal): la riduzione del numero di franchigie opzionali semplifica la panoramica dei premi

Secondo la legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal), il Consiglio federale può autorizzare modelli in cui gli assicurati partecipano in misura maggiore ai costi, beneficiando così di una riduzione del premio.

Per rendere più chiaro il sistema di premi, occorre ridurre il numero di franchigie opzionali sopprimendo i livelli scelti raramente. La franchigia più alta, tuttavia, deve essere mantenuta invariata, mentre gli sconti di premio troppo elevati devono essere ridotti. La relativa modifica dell'ordinanza sull'assicurazione malattie (OAMal) sarà sottoposta a indagine conoscitiva fino al 12 novembre 2015; entrerà in vigore il 1° gennaio 2017 e inciderà sui premi per la prima volta già lo stesso anno.

Attualmente, nell'ambito dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS), gli assicurati possono scegliere tra diversi livelli di franchigia e partecipare di conseguenza ai costi. Oltre alla franchigia ordinaria di 300 franchi, gli adulti possono scegliere tra cinque franchigie opzionali. Il 56 per cento degli assicurati ha optato per una franchigia opzionale e i diversi livelli non sono tutti richiesti allo stesso modo.

Per semplificare il sistema e ridurre il numero dei premi applicabili, il DFI propone di eliminare le due franchigie di 1000 e 2000 franchi scelte di rado. Restano quindi la franchigia ordinaria di 300 franchi e le franchigie opzionali di 500, 1500 e 2500 franchi.

Per i bambini la franchigia ordinaria è attualmente di 0 franchi e le franchigie opzionali non sono praticamente scelte. Appena il dieci per cento dei bambini è assicurato secondo uno dei sei livelli di franchigie opzionali. Nella maggior parte dei casi si opta per il livello di 400 franchi, valido per il 2 per cento circa del milione e mezzo di bambini. Il DFI propone quindi di mantenere soltanto due franchigie opzionali, ossia quella più alta (600 franchi) e quella scelta più frequentemente (400 franchi).

La modifica interessa circa 590 000 adulti (circa il 9 %) e 66 600 bambini (più del 4 %).

Con la riduzione dei livelli di franchigia si adegua anche l'importo massimo dello sconto sul premio che può essere garantito dagli assicuratori. Lo sconto attualmente valido è superiore ai risparmi al netto dei rischi sui costi delle prestazioni a carico dell'AOMS, riconducibili alle singole franchigie opzionali.

Lo sconto massimo ammonta ora al 60 per cento del rischio supplementare assunto con una franchigia di 1500 franchi e al 50 per cento nel caso di una franchigia di 2500 franchi. Per una franchigia di 500 franchi resta invece del 70 per cento. I bambini ricevono una riduzione del premio massima del 65 per cento del rischio supplementare assunto con una franchigia di 400 franchi e del 60 per cento con una franchigia di 600 franchi.

L'indagine conoscitiva concernente la modifica d'ordinanza, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2017 e inciderà sui premi per la prima volta già lo stesso anno, durerà fino al 12 novembre 2015.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.