IT   EN

Ultimi tweet

AMBROGINO D' ORO AD ALBERTO FONTANA, PRESIDENTE DEL CENTRO CLINICO NEMO

Renato Pocaterra, segretario generale del Centro Clinico NeMO, commenta così il conferimento dell'Ambrogino d'oro da parte del Comune di Milano ad Alberto Fontana, presidente del Centro NeMO:

"A nome mio e di tutte le persone del Centro Clinico NeMO esprimo grande soddisfazione per questo prestigioso riconoscimento ad Alberto Fontana, che da oltre venti anni dedica il suo tempo e la sua professionalità al Terzo settore di Milano e in Italia. Alberto è l'anima e la guida del Centro Clinico NeMO, che proprio dieci anni fa ha accolto il suo primo paziente e dove ogni giorno si lavora per rendere concreto il sogno di un luogo di cura specifico per chi è affetto da una patologia neuromuscolare. A NeMO, grazie ad un équipe multidisciplinare, si garantisce a ciascun paziente una presa in carico globale, coinvolgendo il suo contesto familiare, sociale e ambientale. Con il progetto NeMO, Alberto ha saputo dare vita all’alleanza tra le associazioni dei pazienti, fatte di persone che vivono appieno il loro essere parte di una comunità territoriale, e le istituzioni lombarde, per la realizzazione di un progetto unico nel suo settore".

Alberto Fontana è da oltre venti anni impegnato nel Terzo settore divenendo nel tempo uno dei riferimenti di questo ambito e della filantropia, con una professionalità orientata ai temi della disabilità, della sussidiarietà e della sanità. E' direttore di Spazio Aperto, cooperativa sociale che si occupa di inserimento lavorativo di persone con disabilità.

Dal 2006 è presidente di Fondazione Serena, ente gestore del Centro Clinico NeMO (NEuroMuscular Omnicentre) con sedi a Milano, Arenzano e Roma e dal marzo 2017 anche di Fondazione Aurora, ente gestore del Centro Clinico NeMO di Messina.

E' da sempre è impegnato per la difesa dei diritti delle persone con disabilità. In particolare, dal 2004 al 2013 è stato presidente nazionale dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) e oggi segretario nazionale.

E’ consigliere nazionale di LEDHA - Lega per i diritti delle persone disabili, già presidente dal 2015 al 2018.

Partecipa alle strutture direttive di molte associazioni di pazienti: è consigliere di Fondazione Telethon, di AISLA - Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica ed è stato Consigliere nazionale dell’Associazione Famiglia SMA - Genitori per la ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale. E’ stato nel Direttivo nazionale di Cittadinanzattiva fino al 2016.

Oggi è Presidente di AriSLA, Fondazione Italiana di ricerca per la SLA; è membro della Commissione Centrale di Beneficenza e coordinatore della Commissione Servizi alla Persona di Fondazione Cariplo.

E’ autore del libro “Le Regole dei motoneuroni. Storie di vita da raccontare”, Edizioni Mondadori/Electa.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.