IT   EN

Ultimi tweet

Ambiente: politica energetica e di riduzione del CO2 in Svizzera

 

Con i programmi d'incentivazione cantonali in campo energetico, i Cantoni contribuiscono in modo determinante all'aumento dell'efficienza energetica e quindi al raggiungimento degli obiettivi di politica energetica e di riduzione del CO2 della Confederazione. È quanto emerge da uno studio sugli effetti dei programmi d'incentivazione cantonali in campo energetico nel 2013.

Nel 2013, tutti i 26 Cantoni hanno svolto programmi d'incentivazione dell'efficienza energetica negli edifici, delle energie rinnovabili, del recupero del calore residuo e della domotica. Dallo studio "Wirkungsanalyse kantonaler Förderprogramme" (analisi dell'efficacia dei programmi d'incentivazione cantonali) emergono, come negli anni precedenti, un'efficacia elevata e ottimi risultati.

  • Nell'anno preso in esame, il 2013, i Cantoni hanno erogato 119 milioni di franchi nel quadro dei propri programmi d'incentivazione (inclusi i contributi globali della Confederazione). L'importo dei pagamenti ha subito una diminuzione pari all'8% rispetto al 2012 (129 milioni di franchi).
  • L'effetto energetico è stato pari a 9200 milioni di chilowattora (kWh) riferito a tutta la durata di attuazione delle misure (2012: circa 9300 milioni di kWh).
  • La riduzione delle emissioni di CO2 è stata di 1,65 milioni di tonnellate di CO2 riferita a tutta la durata di attuazione delle misure (2012: 1,68 milioni di tonnellate di CO2).
  • Per ogni franco di contributo destinato a misure dirette, l'effetto energetico e di riduzione del CO2 è aumentato lievemente rispetto all'anno precedente (2013: 86 kWh/CHF, 15,4 kg CO2/CHF; 2012: 79 kWh/CHF, 14,2 kg CO2/CHF).
  • Sono stati effettuati investimenti pari a 473 milioni di franchi in ambito energetico (2012: 517 milioni di franchi).
  • L'effetto sull'occupazione è stato di 2780 anni-persona (2012: 2680 anni-persona).
  • Una quota importante dei mezzi destinati alla promozione diretta è stata impiegata per gli edifici MINERGIE, i collettori solari, i riscaldamenti a legna automatici, le pompe di calore, gli impianti fotovoltaici come pure il risanamento totale di edifici.

 

Il rapporto contiene informazioni sull'attuale politica energetica dei Cantoni e sulle loro attività nei settori strategia, legislazione, misure indirette e volontarie, nonché incentivazione.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.