IT   EN

Ultimi tweet

Alla bioingegneria, ricerca e associazionismo il Premio Montblanc di "Magie d'Inverno" in corso a Nuoro

Sono stati consegnati, presso la Biblioteca dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro, i Premi Montblanc, in quella che ormai per tradizione è la cerimonia che precede l’avvio di Magie d’Inverno, la classica manifestazione organizzata impeccabilmente da Rosas 1945, in programma ieri e oggi a Nuoro presso il Museo Etnografico Sardo.

Il Premio Montblanc

Il Premio Montblanc, sponsorizzato dalla nota marca di accessori maschili, intende valorizzare i nuoresi distintisi nella promozione, con diversi mezzi espressivi, della città di Nuoro al di fuori della Sardegna. Sono personalità non note al grande pubblico eppure rappresentative di ciò che la città di Nuoro esprime quanto a intelligenza e creatività.

Significativa l’eterogeneità delle specializzazioni dei premiati del passato: dall’arte alla cultura, dall’imprenditoria al commercio. La giuria è composta dall’ex Sindaco di Nuoro Alessandro Bianchi e dal Presidente dell’ISRE, Giuseppe Matteo Pirisi e dall’ex Direttore dell’ISRE, Premio Montblanc 2016, Paolo Piquereddu.

Quest’anno si è celebrata la quinta edizione del premio.

I premiati 2018

Ecco i nomi e le motivazioni:


ANGELO LOBINA, alpinista, impegnato nella conquista dei “seven summits”, ossia delle sette vette più alte di ciascun continente, fondatore del progetto Sardegna7Summits.
Motivazione: Per aver dato vita, col progetto Sardegna7Summits, a meritorie attività di divulgazione sociale in scuole e associazioni di tutta la Sardegna, fornendo esempi di successo attraverso il costante lavoro, l’impegno e il giusto atteggiamento positivo che contribuiscono a creare un circolo virtuoso in tutte le sfere della vita dell’individuo, non solo in quella sportiva.


PAOLO CADINU, bioingegnere, un curriculum accademico mondiale, impegnato nella ricerca biomedica. Motivazione: Per aver portato in giro per il mondo – in Francia, in Svizzera, alla Columbia University di New York e all’Imperial College di Londra – il buon nome della nostra ricerca in ambito biomedico, sviluppando nuovi dispositivi nanofluidici che, interrogando una molecola biologica per volta, segnano un importante progresso nella tecnologia a vantaggio della salute di tutti.

GIUSEPPE MULAS, ingegnere meccanico, project manager nel reparto di ricerca e sviluppo presso una start-up.
Motivazione: Per essere il titolare, nonostante la giovane età, di ben tre brevetti europei su dispositivi per la chirurgia ortopedica, per la filtrazione di aria in sala operatoria e per la raccolta sangue durante interventi chirurgici, e per occuparsi oggi, come project manager, di dispositivi medici per la circolazione extracorporea: una brillante intelligenza al servizio della salute e del benessere.

Magie d’Inverno

La consegna del premio preceduto l’inizio di Magie d’Inverno in corso a Nuoro. «Magie d’Inverno favorisce una positiva ricaduta economica sul territorio», ha dichiarato Fabio Rosas, titolare della gioielleria Rosas 1945, «grazie alla piena occupazione degli alberghi, alle numerose aziende coinvolte (addirittura cento) e alla partecipazione di tanti Vip». «L’evento dà lustro a tutta la Sardegna», ha fatto eco Giuseppe Pirisi. «I prodotti di lusso portano occupazione e valore aggiunto, e valorizzano l’artigianato italiano nella sua massima espressione». «Siamo molto legati al territorio italiano perché è qui che viene prodotta tutta la nostra pelletteria», ha dichiarato Fabio Cantù, direttore commerciale di Montblanc, «ed è per noi un onore la partnership con eccellenze del calibro di Rosas 1945 in eventi importanti come Magie d’Inverno».

A proposito di Magie d’Inverno

La manifestazione si svolge in stretta collaborazione con le griffe più note del mondo del prestigio e dell’eleganza: Cartier, IWC, Gucci Timepieces, Longines, Montblanc, Hamilton, Locman, Armani, Mido, Michael Kors, Tissot, Swatch, Vetta e Breil per l’orologeria, Pomellato, Gucci Jewelry, DoDo, Salvini, Mikimoto, MiMì, Pandora, Quaglia, Miluna, Recarlo, Utopia e Pesavento per la gioielleria. Grande novità da tre edizioni a questa parte, a seguito del coinvolgimento del concept store Casa Rosas, la presenza di grandi marchi dell’oggettistica, dell’arredamento e della grande cucina come Venini, Villeroy & Boch, Richard Ginori, Alessi, Carlo Moretti, Lagostina, Rosenthal, Wedgwood, Moser e la prestigiosa argenteria Christofle di cui Rosas 1945 è concessionaria unica per tutta la Sardegna. Da quest’anno, inoltre, è concessionaria di Poltrona Frau, i cui prodotti verranno esposti per la prima volta in occasione di Magie d’Inverno.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.