IT   EN

Ultimi tweet

Alain Berset incontra nel Liechtenstein i ministri della sanità dei Paesi germanofoni

Su invito del ministro degli affari sociali del Liechtenstein Mauro Pedrazzini, il «quintetto della salute» si è incontrato dal 7 all’8 maggio a Vaduz. I ministri della sanità di Germania, Liechtenstein, Lussemburgo, Austria e Svizzera hanno tra l’altro discusso dell’aumento dell’assistenza medica ambulatoriale. 

I cambiamenti demografici pongono il sistema sanitario di fronte a grandi sfide. Il numero di pazienti anziani affetti da patologie multiple è in aumento. Ciò comporta, tra l'altro, uno spostamento delle priorità del sistema assistenziale dalle cure stazionarie per patologie acute a quelle ambulatoriali e personalizzate di pazienti affetti da patologie croniche multiple.

Uno dei temi affrontati è stata la sicurezza delle terapie farmacologiche. Gli anziani ricoverati nelle case di cura non dovrebbero di norma assumere più di cinque medicamenti diversi contemporaneamente. Attualmente in Svizzera i medicamenti assunti sono però mediamente sette, per cui aumenta significativamente il rischio di eventi critici e di interazioni pericolose. A tale scopo la Confederazione, in collaborazione con la fondazione Sicurezza dei pazienti Svizzera, avvierà un nuovo programma pilota nazionale volto ad aumentare la sicurezza delle terapie farmacologiche nelle case di cura.

I ministri hanno inoltre parlato delle opportunità e delle sfide nel settore delle applicazioni di sanità mobile, come app e dispositivi indossabili ad uso clinico.

Nella sua dichiarazione finale, il «quintetto della salute» ha ribadito la propria volontà di rafforzare la collaborazione e lo scambio in questo e in altri settori della politica sanitaria. Hanno partecipato il consigliere federale Alain Berset, la ministra della sanità Lydia Mutsch (Lussemburgo), il ministro della sanità Hermann Gröhe (Germania), il ministro degli affari sociali Mauro Pedrazzini (Principato del Liechtenstein) e la ministra della sanità Pamela Rendi-Wagner (Austria).

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.