IT   EN

Ultimi tweet

2milioni di stranieri: Statistica per il primo trimestre 2018 in Svizzera

Nel primo trimestre 2018 l’immigrazione netta in Svizzera è nuovamente diminuita rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Nei primi tre mesi del 2018 il saldo migratorio si è attestato a 13.190 persone, segnando un calo pari quasi al 10% rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno.

Circa due terzi della popolazione residente permanente straniera provengono da Stati dell’UE/AELS.

Tra il mese di gennaio e il mese di marzo 2018 l'immigrazione nella popolazione residente permanente è scesa dell'1,1 % rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente, attestandosi a 33.727 persone. Al tempo stesso l'emigrazione è aumentata di altri 7 punti percentuali. Il saldo migratorio è di 13.190 persone (-9,9 % rispetto al primo trimestre dello scorso anno). Il saldo migratorio dei cittadini di Stati dell'UE/AELS è sceso di oltre il 6% per attestarsi a 8011 persone. Per quanto riguarda i cittadini di Stati terzi, il saldo migratorio è diminuito di 14,8 punti percentuali.

Nei primi tre mesi dell'anno 34.103 cittadini di Stati dell'UE/AELS sono immigrati in Svizzera per assumere un impiego. Ciò corrisponde a un aumento del 3,3 % rispetto al primo trimestre del 2017.

Nel medesimo periodo 10.188 persone sono entrate in Svizzera nel quadro del ricongiungimento familiare (-2,4 % rispetto al primo trimestre 2017). Nel 20,7% dei casi si è trattato di familiari di cittadini svizzeri.

Alla fine di marzo 2018 vivevano in Svizzera 2.063.428 stranieri, di cui 1.412.292 (68,4 %) cittadini di Stati dell'UE/AELS e 651.136 cittadini di Stati terzi.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.