IT   EN

Ultimi tweet

100 anni di Servizio veterinario in Svizzera

In presenza del consigliere federale Alain Berset, i rappresentanti e i partner delle autorità veterinarie hanno festeggiato il centenario del Servizio veterinario svizzero, in presenza del consigliere federale Alain Berset.

 

L’Ufficio veterinario svizzero è stato istituito nel 1914 dal Consiglio federale. Inizialmente focalizzati sulla lotta alle epizoozie a livello nazionale e alle frontiere, i suoi compiti si sono in seguito estesi anche alla sicurezza degli alimenti di origine animale e al benessere degli animali, due temi diventati sempre più importanti. Dal 1° gennaio 2014, le responsabilità per il servizio veterinario, la sicurezza alimentare e la nutrizione sono raggruppate in un solo ufficio federale.

Agli inizi dello Stato federale, nel 1848, la lotta alle epizoozie era di competenza delle commissioni sanitarie dei Cantoni. Tuttavia, dopo che nel 1871 in Svizzera si diffuse la peste bovina, divenne chiaro che i Cantoni non erano in grado di gestire da soli un'emergenza di queste proporzioni. Un anno dopo fu varata la prima legge per la lotta contro le epizoozie. L'istituzione dell'Ufficio veterinario svizzero da parte della Confederazione nel 1914 segna la nascita del Servizio veterinario svizzero.

100 anni fa le attività del Servizio veterinario erano incentrate soprattutto sulla lotta alle epizoozie, che rimane uno dei compiti chiave anche oggi. In tutto il mondo, numerose nuove malattie dell'uomo sono di origine animale. Esempi come la mucca pazza, la tubercolosi o la rabbia dimostrano quanto la salute degli animali sia importante anche al fine di garantire la sicurezza alimentare e la salute dell'uomo.

Per raggruppare le responsabilità e le competenze specialistiche in un solo ente, nel 2014 è stato istituito l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV), il cui compito centrale consiste nel promuovere attivamente la salute e il benessere dell'uomo e degli animali. Le colonne portanti, a tal fine, sono la sicurezza alimentare e un'alimentazione sana dei consumatori, nonché la protezione e la salute degli animali.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.